Cronaca

Pistola contro i carabinieri, preso e arrestato

E' stato disarmato dal comandante di Cernusco sul Naviglio.

Pistola contro i carabinieri, preso e arrestato
Cronaca Martesana, 29 Maggio 2018 ore 14:30

Cade in motorino e quando due carabinieri si avvicinano per aiutarlo gli punta una pistola contro. E finisce in carcere.

Punta la pistola contro i carabinieri

Un episodio incredibile si è verificato ieri, lunedì 28 maggio, a Segrate. Alle 10.30 una pattuglia dei carabinieri di Cernusco transitava in zona Novegro per condurre un testimone in Tribunale. I militari, però, hanno assistito alla caduta di uno scooter con a bordo due persone e si sono avvicinati per prestare soccorso.

La fuga e l'arma

Qui, la sorpresa. Il passeggero si è immediatamente dato alla fuga a piedi, mentre il conducente si è rialzato e ha estratto una pistola Beretta modello 7,65 con matricola abrasa, caricatore pieno e colpo in canna. L'uomo ha minacciato i militari, puntando l'arma al petto del carabiniere alla guida intimando loro di desistere dall'intervento. Al suo fianco c'era però il  comandante della stazione cernuschese Piergiuseppe Palmeri, che è intervenuto fermando e disarmando l'aggressore.

L'arresto

I successivi accertamenti hanno permesso di recuperare altri 12 proiettili occultati in due involucri schermati con carta stagnola e di accertare che il motorino era stato rubato a Milano il 4 maggio. Al termine degli accertamenti il 59enne è stato portato a San Vittore. Proseguono le ricerche del complice.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Seguici sui nostri canali