Lutto

Pioniere dell'agricoltura moderna si è spento a novant'anni

Bruno Riva è stato anche presidente della Coldiretti di Inzago.

Pioniere dell'agricoltura moderna si è spento a novant'anni
Cronaca Cassanese, 22 Dicembre 2020 ore 13:20

Pioniere delle tecniche agricole, il coltivatore diretto è stato anche uno dei fondatori della Cooperativa dei soci della Cassa rurale e artigiana di Inzago.

Pioniere della moderna agricoltura si è spento a novant'anni

Bruno Riva è stato un innovatore e un coltivatore diretto molto stimato a Inzago. Ha contribuito a fondare la Cooperativa dei soci della Cassa rurale e artigiana e negli Settanta è stato presidente della Coldiretti. Si è spento a novant'anni. Insieme ai fratelli Carlo, Umberto, Luigi e Lodovico, è stato, nel Dopoguerra, uno degli intraprendenti piccoli imprenditori che hanno contribuito localmente al miracolo economico storicamente avvenuto in tutto il Paese. Dopo aver rinunciato, nel 1952, a un impiego alla Galbani di Melzo, aveva iniziato il lavoro che da sempre lo appassionava, quello di coltivatore diretto, che ha svolto con molta energia e notevole capacità professionalità per sessant’anni finché nel 2012 ha dovuto abbandonare l’attività a causa di un grave infortunio. Negli anni dell’abbandono del lavoro dei campi, andando in controtendenza e prendendo in affitto i terreni lasciati incolti dai contadini, aveva dato vita a un’impresa agricola a conduzione famigliare che è stata un modello aziendale per i coltivatori della zona. I funerali si sono tenuti ieri, lunedì 21 dicembre 2020. In molti hanno ricordato l'importanza della sua figura per la crescita di Inzago.
TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.