Pioltello chiede i danni al dipendente infedele

Pioltello chiede i danni al dipendente infedele
04 Agosto 2017 ore 08:12

Con il suo comportamento ha arrecato un grave danno di immagine e di credibilità all’istituzione comunale e per questo motivo l’Amministrazione di Pioltello ha deciso di costituirsi parte civile nel processo ai danni di Ivano Campedel.

“Un atto dovuto”, così è stata definita la scelta dal sindaco Ivonne Cosciotti che ha spiegato come il Comune abbia pagato il comportamento sleale dell’ex dipendente del settore Servizi sociali. L’uomo, infatti, è accusato di concussione continuata. 

Secondo i carabinieri della Tenenza di Pioltello che hanno condotto le indagini, Campedel avrebbe chiesto più volte una mazzetta in cambio della concessione di bonus che sarebbero comunque spettati alle persone che si rivolgevano presso di lui. 

La notizia completa la trovate sul giornale in edicola e nella versione sfogliabile online a partire da domani, sabato 5 agosto.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia