Piazza rifatta per la quarta volta

L'anno prossimo partiranno i cantieri per l'ennesimo rifacimento di piazza Gramsci a Cinisello Balsamo

Piazza rifatta per la quarta volta
16 Ottobre 2017 ore 22:21

Il nuovo progetto di piazza Gramsci sarà presentato mercoledì

Buona la quarta

Non c’è due senza tre e il quattro vien da sé. Nessuna filastrocca è più adatta di questa per riassumere la storia della piazza centrale di Cinisello Balsamo. All’inizio della campagna elettorale, il sindaco uscente Siria Trezzi annuncia il quarto rifacimento. Una notizia che in città ha scatenato polemiche, non tanto perché può essere interpretata come uno spottone elettorale, ma soprattuto perché sarà ancora fatta con i finanziamenti di Auchan. La nuova piazza sarà barattata con l’ennesimo consumo di suolo e l’ampliamento dell’ennesimo centro commerciale della zona.

Galeotta fu l’Auchan

La piazza centrale originaria di Cinisello era chiamata la “perla”, era un ovale contornato da alberi. Negli anni ’70 si interviene per il primo restyling. Al centro dell’agorà viene realizzato una sorta di anfiteatro, adatto per le manifestazioni. Intorno muretti di pietra per le sedute, alberi per difendersi dalla calura estiva e parcheggi tutto intorno. Nel 1999 l’Auchan chiede al Comune di Cinisello di raddoppiare la sua superficie. Oltre agli oneri di urbanizzazione il Comune chiede i fondi per rifare piazza Gramsci. L’amministrazione indice un concorso pubblico e raccoglie in una mostra i lavori dei candidati architetti. Casualità o strana coincidenza, a vincere la competizione è l’unico architetto francese, Dominique Perrault. Per realizzare il progetto viene cancellato il sagrato della chiesa cinquecentesca di S. Ambrogio, abbattuti tutti gli alberi, eliminati quasi tutti i parcheggi e limitata la viabilità. La piazza si trasforma in una spianata bianca. Invivibile d’estate. La colpa non è nemmeno tutta di Perrault che alla fine dei lavori, nel 2003, non firmerà il progetto affermando che il Comune non ha seguito le sue istruzioni e non ha utilizzato i materiali designati. Quella piazza ai cinisellesi non è mai piaciuta e dopo soli 14 anni è già pronta ad essere rasa al suolo.

Come sarà la nuova piazza

Mercoledì 25 ottobre, alle 21, nella sala degli Specchi di villa Ghirlanda sarà presentato il nuovo progetto firmato dall’architetto Andrea Kipar. Questa volta il Comune ha consultato residenti e commercianti. Il restyling prevede il recupero del perimetro del sagrato, la piantumazione di alberi intorno alla piazza, una fontana , panchine e piccoli gazebi. Tutto pagato da Auchan che arriverà a 180mila metri quadrati.

 

4 foto Sfoglia la gallery
Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia