Cronaca

Pesta a sangue la giovane fidanzata: arrestato

Pesta a sangue la giovane fidanzata: arrestato
Cronaca 28 Luglio 2017 ore 10:32

Quella che doveva essere una giornata di relax e svago fuori porta, si è trasformata in un incubo per una giovane ragazza selvaggiamente picchiata dal suo ragazzo tanto da finire all’ospedale con ferite e contusioni piuttosto serie.

Il fatto è accaduto nello scorso fine settimana quando la coppia, lei sestese di 19 anni, lui 20enne di orgini nordafricane, ma nato e cresciuto in Italia, residente a Brugherio, si sono recati sul lago di Como per una gita. Sulla spiaggia di Abbadia Lariana è scoppiata una lite tra i due e il ventenne ha cominciato a prendere a pugni e schiaffi la ragazza. Una scena molto violenta, che non è passata inosservata ai gestori di un vicino bar che hanno immediatamente allertato i Carabinieri.

Una volta sul posto, però, ai militari la sestese ha raccontato che si trattava di un banale diverbio, uno screzio nato per futili motivi. La ragazza ha ridimensionato la vicenda, anche perchè, confesserà in seguito, era stata minacciata di ritorsioni da parte del suo fidanzato se lo avesse denunciato ai Carabinieri. Il 20enne è poi stato arrestato.

Il servizio completo sul numero del giornale in edicola e nel comodo sfogliabile on line per smartphone, tablet e pc da sabato 29 luglio.