Il caldo gli ha giocato un brutto scherzo

Per un malore sfuma l’impresa di raggiungere Napoli in bici da Cassano

Angelo Bolognini, partito sabato 1 agosto 2020 in sella alla sua due ruote da corsa, all'altezza di Parma ha avuto una forte congestione che l'ha costretto a fermarsi.

Per un malore sfuma l’impresa di raggiungere Napoli in bici da Cassano
Martesana, 06 Agosto 2020 ore 16:14

E’ sfumata l’impresa di raggiungere Napoli in bici da Cassano d’Adda. Il 23enne Angelo Bolognini, giunto all’altezza di Parma, ha accusato un malore.

Non è riuscito a raggiungere Napoli in bici da Cassano d’Adda

Era partito sabato 1 agosto 2020 dal centro di Cassano d’Adda per cercare di raggiungere in sella alla sua due ruote da corsa, la città di Napoli. Ma alla fine l’impresa di Angelo Bolognini, ventitreenne cassanese che lo scorso anno era riuscito ad arrivare a Taranto, sempre partendo dall’Adda in bicicletta, questa volta non è stata ultimata. Ha infatti accusato un forte malore durante la prima tappa del suo lungo viaggio. Infatti, dopo aver percorso 150 chilometri ha avuto una forte congestione che l’ha costretto dapprima a fermarsi e poi a rinunciare a riprendere il viaggio. “La giornata era davvero molto calda e per dissetarmi ho dovuto bere parecchia acqua fresca – ha ammesso – Alla fine ho avuto una forte congestione che mi ha fatto stare molto male. Domenica 2 agosto, quindi, ho deciso di salire sul primo treno per raggiungere Napoli. Ancora adesso, che è passato qualche giorno dall’attacco, non mi sono ancora ripreso del tutto. Pazienza, vorrà dire che ci riproverò il prossimo anno. Non mi piace infatti lasciare le cose a metà”.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia