Per fare la pizza ci vuole… la patente

Per fare la pizza ci vuole… la patente
19 Novembre 2016 ore 10:13

Una patente per fare… la pizza. E’ il Ddl allo studio del Parlamento che potrebbe cambiare definitivamente uno dei mestieri tipici del nostro Paese. In realtà sono dieci anni che, a turno, i nostri politici cercano di introdurre questo provvedimento, finora senza successo.

Alla base della proposta c’è l’idea di regolamentare una professione che, a oggi, non ha un vero e proprio titolo di studio riconosciuto che dia l’abilitazione professionale, anche perché quello del pizzaiolo è un mestiere che si impara soprattutto sul campo. E’ quello che sostengono anche le associazioni di categoria, che si sono già schierate apertamente contro.

Ma cosa ne pensano i pizzaioli dell’Adda e della Martesana? Da Cernusco a Cassano, da Melzo a Inzago, da Capriate a Pioltello abbiamo trovato pareri differenti. C’è chi ritiene l’idea una perdita di tempo, chi suggerisce di far fare una patente ai nostri politici e chi, invece, si è detto assolutamente d’accordo, spingendo per una maggiore professionalità nel settore.

http://edizionidigitali.netweek.it/dmedia/books/161119martesana/index.html#/1/


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia