Menu
Cerca
Lutto

Pastore in mezzo alla gente. La comunità di Melzo piange padre Sandro Brambilla

Padre Alessandro Brambilla era natio di Melzo, paese cui era profondamente legato e in cui aveva ancora tantissime amicizie.

Pastore in mezzo alla gente. La comunità di Melzo piange padre Sandro Brambilla
Cronaca Melzese, 20 Aprile 2021 ore 15:22

Si è spento a 78 anni padre Alessandro Brambilla, padre Sandro come tutti lo conoscevano, religioso missionario del Pime in servizio nelle Filippine. Fatale l’infezione da Covid-19 che non gli ha lasciato scampo.

Addio padre Sandro

Una notizia che ha profondamente scosso la comunità di Melzo, la città in cui era cresciuto prima di intraprendere la strada del seminario e della vocazione. Era l’1 ottobre del 1962 quando ricevette la “chiamata” e decise di lasciare la casa paterna per iniziare il percorso verso il sacerdozio nel seminario dell’Istituto a Monza.

Il 12 gennaio del 1973 la promessa definitiva e il 28 giugno dello stesso anno fu ordinato presbitero dall’allora cardinale Giovanni Colombo. Già nel 1974 incomincia il suo compito di missionario del Pime nelle Filippine, nell’isola di Mindanao, un percorso che ha portato avanti sino all’ultimo giorno con diverse tappe nella sua storia di religioso.

Negli anni Novanta, infatti, venne richiamato in Italia per svolgere il ruolo di economo generale, incarico che rivestì sino al 1997 quando decise di fare rientro nelle Filippine. Da alcuni anni collaborava come sacerdote residente nella parrocchia di Mary Queen of Apostles a Paranaque.

E’ deceduto venerdì 16 aprile 2021 a causa delle conseguenze di una forte polmonite riconducibile all’infezione da Covid-19.

Gli amici di Melzo

Padre Sandro era profondamente legato alla sua città natale, non solo per gli affetti familiari, ma anche per i tanti amici che aveva lasciato quando decise di seguire la propria vocazione missionaria.

Così ogni volta che tornava a Melzo era festa grande. In particolare con i volontari del Santuario delle Stelle, chiesa che sovente l’ospitava per le funzioni cui il presbitero era particolarmente affezionato. Lo stesso vale per gli Amici di Sant’Andrea, associazione culturale che lo aveva sostenuto anche economicamente per aiutarlo nella sua missione.

L’ultima corrispondenza

Con gli Amici del Santuario delle Stelle era solito tenere una fitta corrispondenza e l’ultima mail inviata da Padre Sandro risale a poche settimane fa, in occasione della Pasqua, in risposta agli auguri arrivati da Melzo.