Cronaca
canonica d'adda

Pasticceria Pellorini: dopo 61 anni si chiude un'era

Dopo una vita a servir dolcezze è tempo del meritato riposo per Mario ed Erminia.

Pasticceria Pellorini: dopo 61 anni si chiude un'era
Cronaca Gera, 09 Giugno 2020 ore 11:31

Hanno regalato infinita dolcezza a tutti per 61 anni, un’intera vita dedicata all’attività che è diventata uno dei simboli di Canonica, premiata come negozio storico nel 2009. Ora Mario Pellorini ed Erminia Brambati salutano e si godono il meritato riposo, la «Pasticceria Pellorini» cambia gestione.

La Pasticceria Pellorini cambia gestione

«Avevo 14 anni quando, finita la scuola, cominciai a lavorare nella pasticceria del mio paese – ha ricordato Mario, 86 anni, facendo un tuffo indietro nel passato – Dopo qualche anno sono andato a Milano, era il 1950, dove ho imparato bene il mestiere in alcune storiche pasticcerie tra piazzale Susa e via Gatti».

Una gavetta di quelle che preparano a spiccare il volo e così, forte della sua esperienza, con l’allora fidanzata, anche lei vapriese, decise di aprire un piccolo laboratorio di pasticceria in via XXV Aprile a Canonica, dietro la “Terrazza Manzotti”: era il settembre del lontano 1959. Lui con «le mani in pasta», lei a tenere la contabilità e ad occuparsi delle vendite.

«Abbiamo cominciato la nostra lunga avventura e siamo rimasti lì per 40 anni prima di spostarci dove siamo ora, nell’ex cortile degli Scotti, in via Matteotti, dove sono cresciute le nostre figlie Raffaella e Simona».

Alla pasticceria si è aggiunta la caffetteria e anche le figlie hanno cominciato a lavorare nell’attività di famiglia. Una vita dedicata a quella che è stata una passione, non solo un mestiere, e lasciarla, per l’inossidabile coppia che ha regalato tante gioie ai palati dei canonichesi e dei tantissimi clienti provenienti da fuori, è davvero difficile.

Leggi di più sulla Gazzetta dell'Adda in edicola.

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter