nuova circolare

Passeggiate con i figli consentite, ma a un solo genitore

Gallera: "Gravissimo allentare le misure in questo momento".

Passeggiate con i figli consentite, ma a un solo genitore
Martesana, 31 Marzo 2020 ore 21:46

Da domani, mercoledì 1 aprile 2020, consentite le passeggiate con i figli. Ma solo a poca distanza da casa e con un solo genitore. E’ il contenuto della nuova circolare emessa dal ministero dell’Interno questa sera.

Sì alle passeggiate con i figli

“È da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione. L’attività motoria generalmente consentita non va però intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging). Possibile invece camminare in prossimità della propria abitazione”.

Il caos sulla corsa

Questo il succo del provvedimento. Insomma, una boccata d’aria, due passi attorno a casa, vanno bene. Sulla corsa è scoppiato invece il caos. Il riferimento al jogging infatti ha creato ulteriore confusione. Tanto da costringere il Viminale   a precisare: “Tra le attività motorie ammesse resta quella di fare jogging, ma nelle vicinanze di casa”. Una precisazione che non ha precisato poi tanto…

La circolare del Viminale e gli anziani

Riguardo agli anziani, sì ad esempio all’utilizzo dei giardini delle case di riposo, ma rispettando il distanziamento. E si anche alle passeggiate con accompagnatore per gli anziani che invece abitano a casa.

Il “no” di Gallera: “Gravissimo”

“Non e’ questo il momento di abbassare la guardia. La Circolare diffusa dal Ministero dell’Interno rischia di creare un effetto psicologico devastante vanificando gli sforzi e i sacrifici compiuti finora”.

Durissima la reazione dell’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, in relazione alle indicazioni diramate dal
Viminale sulle attività motorie.

“Il provvedimento ministeriale – aggiunge l’assessore Gallera – potrebbe essere inteso come un segnale di allentamento delle misure di contenimento assunte finora. Misure rigide, importanti, che hanno pero’ consentito di contenere la curva dei contagi del Coronavirus”.

“La luce in fondo al tunnel – conclude Gallera – rischia di allontanarsi o di spegnersi del tutto nel momento in cui vengono trasmessi messaggi ambigui: l’indicazione utile per tutti deve essere quella di rimanere a casa, ancora per qualche settimana. Solo cosi’ riusciremo a sconfiggere questo nemico subdolo e invisibile”.

QUI IL TESTO DELLA CIRCOLARE MINISTERIALE

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia