Parte da Cologno un patto per dire al prefetto di Milano “no ai migranti”

Parte da Cologno un patto per dire al prefetto di Milano “no ai migranti”
31 Marzo 2017 ore 18:43

Questa settimana sulla Gazzetta della Martesana sono molte le notizie interessanti.

Il sindaco, Angelo Rocchi, ha nominato il nuovo vice, Rosa Maria Lo Verso che ha preso il posto di Gianfranco Cerioli. E Forza Italia si è spaccata.

A caccia di fantasmi: in Villa Casati sono arrivati i ghost hunter che hanno scoperto all’interno due entità di trapassati e un orb.

Li aveva sposati lui. Momento da pelle d’oca in Consiglio comunale quando il presidente, Fabio Della Vella, ha rivelato di essere stato lui a unire in matrimonio Debora Jaacoub e Antonio La Gioia. La giovane mamma sarebbe poi morta pochi giorni dopo.

“Qui non passa lo straniero”. Cologno si mette a capo di cinque Comuni che dicono “no” alla redistribuzione dei migranti chiesta dal prefetto di Milano.

In città abita un campione del mondo: è Michele Antonino, medaglia d’oro nella thay boxe.

Urla, strepiti e rissa verbale in Consiglio comunale per dedicare una strada o un monumento ai martiri delle foibe e agli esuli giuliano dalmati.

“Recupereremo il Circolino”: l’annuncio del sindaco, Angelo Rocchi, riguardo allo storico edificio di via Casati.

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 1 aprile 2017.


Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia