Cronaca
Dopo le indagini

Parcheggi di Linate preso il ladro di borse e bagagli

E' stato beccato mentre girava per Milano grazie all'identificazione resa possibile dalle telecamere dello scalo segratese.

Parcheggi di Linate preso il ladro di borse e bagagli
Cronaca Martesana, 07 Marzo 2020 ore 16:40

A un mese di distanza dall'ultimo colpo gli uomini della Polizia di Stato dell'ufficio frontiera aerea hanno fermato uno dei malviventi che aveva messo a segno furti all'interno dei parcheggi di Linate.

Agivano nei parcheggi di Linate

L'operazione è partita il 6 febbraio 2020 a seguito della denuncia da parte di una coppia del furto subito al rientro dal loro viaggio. I malfattori, approfittando di un momento di distrazione delle vittime intente a riporre i bagagli nell'auto in sosta nei parcheggi sotterranei dello scalo di Linate, hanno rubato la borsa della signora e sono scappati prima di poter essere individuati.

Ripresi dalle telecamere

Il loro gesto, però, è stato immortalato dalla videocamere di sorveglianza aeroportuali e le immagini hanno portato all'identificazione dei malviventi che hanno agito. In particolare nel mirino è finito l'autore materiale del furto, un uomo di 57 anni kosovaro già noto alle Forze dell'ordine per diversi reati contro il patrimonio e già espulso dal territorio nazionale dove aveva fatto rientro in maniera illegale.

Beccato in giro per Milano

Le immagini del malvivente sono state condivise con le altre Forze dell'ordine, in particolare con gli uffici della Polizia di Stato italiana e con quelli della Polizia Locale di Milano. Sono stati proprio i "ghisa" a permettere l'individuazione del 57enne. Il Nucleo reati predatori della Locale, infatti, è riuscita a individuare il soggetto mentre girava nei pressi di viale Romagna a Milano.  A quel punto la squadra di Polizia giudiziaria di Linate ha avuto gioco facile a fermare l'uomo in accordo con il Pubblico ministero della Procura della Repubblica meneghina.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter