In alta quota

Pappagallo salvato dai Vigili del Fuoco all’ospedale di Melzo

I pompieri hanno salvato il volatile rimasto bloccato su un albero e lo hanno restituito al proprietario.

Pappagallo salvato dai Vigili del Fuoco all’ospedale di Melzo
Melzese, 04 Settembre 2020 ore 11:17

E’ stato necessario l’intervento dei Vigili del Fuoco di Gorgonzola per mettere in salvo un pappagallo che era rimasto bloccato su un albero nel giardino dell’ospedale Santa Maria delle Stelle di Melzo.

Pappagallo salvato dai pompieri

Una storia a lieto fine per il coloratissimo pennuto che oggi, venerdì 4 settembre 2020,  era finito su uno degli alberi che si trovano nel cortile interno alla struttura sanitaria di via Volontari del sangue. Una persona è riuscito ad avvistarlo mentre si aggirava tra i rami della pianta e accortasi delle difficoltà del pennuto ha chiesto l’intervento dei pompieri. Così la centrale del 115 ha inviato una squadra da Gorgonzola con tanto di autoscala.

Salvataggio in quota

I pompieri non hanno perso tempo e hanno allungato la scala telescopica sino a raggiungere  l’altezza giusta per avvicinare l’animale. I pompieri non hanno desistito di fronte alle difficoltà nel convincere il pennuto a farsi catturare. Al terzo tentativo hanno realizzato una sorta di piccola rete utilizzando delle bottiglie come contrappeso, riuscendo così a  recuperare l’animale.

Un grazie per quello che hanno fatto

Il pappagallo è stato restituito al legittimo proprietario che ha ringraziato i pompieri per l’impegno profuso di fronte a quella che per tanti non viene considerata un’emergenza.

 Hanno avuto la costanza di andare avanti e tentare, anche se appena arrivati avevano subito esordito dicendo che ci avrebbero provato solo una volta e che se fosse andata male non avrebbero potuto passare il loro tempo ad inseguire il mio pappagallo. Invece senza chiedergli niente sono andati avanti a tentavi, spostandosi per tre alberi, confrontandomi e rassicurandomi. Sono stati dei veri eroi per il coraggio e il cuore che ci hanno messo. Sono quelli che in caso di bisogno, che sia grave o meno grave,  ci sono sempre.

 

4 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia