Cronaca

Ottantenne investito a Trezzo le videocamere svelano la dinamica del sinistro

Stava attraversando lungo le apposite strisce quando è stato investito da un'auto. Gli agenti sono risaliti alla dinamica del sinistro grazie al "grande fratello".

Ottantenne investito a Trezzo le videocamere svelano la dinamica del sinistro
Cronaca Trezzese, 08 Dicembre 2017 ore 07:10

Ottantenne investito sulle strisce pedonali in piazzale primo Maggio. La dinamica ricostruita grazie alle videocamere.

L'ottantenne è stato ricoverato in ospedale per i traumi subiti

Il fatto è avvenuto mercoledì verso le 15.30 in via Carlo Biffi, in prossimità della pensilina degli autobus di via Primo maggio. Un  ventiduenne di origini boliviane residente a Boltiere, alla guida di una Toyota Yaris, ha investito un pedone,  ottantenne, di Trezzo. Immediato è scattato l’allarme e, sul posto, in pochi minuti, si sono portate una pattuglia della Polizia Locale e un’ambulanza della Busnago Soccorso. L’infortunato, dopo essere stato stabilizzato in loco, è stato trasportato allo ospedale San Raffaele di Milano, dove è tuttora ricoverato per i numerosi traumi subiti, senza essere, fortunatamente, in pericolo di vita.

La dinamica del sinistro ricostruita grazie alle videocamere pubbliche

Ancora una volta, le telecamere comunali di videosorveglianza hanno permesso di ricostruire immediatamente l’esatta dinamica dell'incidente. Di fatti,  mentre l’operatore di Centrale Operativa visionava le registrazioni, gli agenti intervenuti sul posto per i rilievi di rito, provvedevano a contestare la violazione accertata nei confronti dell’automobilista. Gli è stata infatti comminata una multa per mancata precedenza nei confronti del pedone che stava transitando sulle strisce. Hanno quindi ritirato immediatamente la patente di guida, così come previsto in caso di incidente stradale con lesioni. La Prefettura di Milano, competente territorialmente, valuterà il periodo di sospensione della stessa, comunque non inferiore a un mese, decurtando pure 8 punti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter