Ornago: niente morte violenta per madre e figlia. Villa verso la scarcerazione

Paolo Villa trasferito in psichiatria.

Ornago: niente morte violenta per madre e figlia. Villa verso la scarcerazione
Cronaca 21 Febbraio 2018 ore 21:54

Ornago: niente morte violenta per madre e figlia. Si parlerebbe per entrambe di morte naturale.  Paolo Villa trasferito in psichiatria. Lo riportano i colleghi del giornaledimonza.it

Ornago: nessuna morte violenta per madre e figlia

Amalia Villa e Marinella Ronco, madre e figlia di 85 e 52 anni, trovate cadavere nel loro appartamento di via Santuario a Ornago sabato 10 febbraio non sarebbero state uccise, per lo meno a seguito di aggressione violenta.

Gli accertamenti

È quanto emerso all’esito degli accertamenti parziali svolti dagli periti medico legali forensi incaricati dal Pm di Monza Emma Gambardella, da quelli dei carabinieri dei Ris e dalle indagini finora svolte dai carabinieri di Vimercate. Si parlerebbe per entrambe di morte naturale.

Villa in psichiatrica

Paolo Villa, 75 anni, fratello e zio delle donne e loro convivente, in carcere dall’11 febbraio perchè sospettato di duplice omicidio, verso la scarcerazione. La richiesta della Procura di Monza è stata inviata al Gip di Monza dal pm Emma Gambardella, come confermato dal Procuratore della Repubblica di Monza Luisa Zanetti, alla luce degli ultimi risultati delle indagini risultati, che propenderebbero per una duplice morte naturale.

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SU giornaledimonza.it