Ordinanza anti cani: strada vietata a “Fido”

Sta facendo discutere la scelta dell'Amministrazione di vietare agli animali l'accesso all'area del plesso scolastico

Ordinanza anti cani: strada vietata a “Fido”
Cassanese, 23 Febbraio 2019 ore 10:02

Ordinanza anti cani: a Pozzo d’Adda il paese è spaccato.

Ordinanza anti cani a Pozzo d’Adda

Ha fatto discutere l’ordinanza anti cani emanata dal Comune di Pozzo d’Adda. Un vero e proprio giro di vite nei confronti dei padroni di Fido che, fra le altre restrizioni, ha portato al divieto assoluto di accesso a tutta l’area del plesso scolastico di via dell’Unione. Prima ancora dell’affissione all’albo, in molti avevano già notato la presenza di nuovi cartelli in tutte le aree verdi comunali. Cartelli contenenti un elenco di regole da seguire per la pacifica convivenza a eccezione, appunto, dell’area della scuola dove il cartello recita invece “vietato condurre cani in tutta l’area circostante il plesso scolastico”.

La posizione del sindaco

“E’ una scelta di igiene e di buon senso – ha sottolineato il primo cittadino pozzese Roberto Botter – Un intervento che si è reso necessario per permettere la pacifica convivenza fra persone e animali e che è causato dalla maleducazione di molti padroni che non raccolgono le deiezioni dei propri cani. Spazio verde utilizzabile comunque ce n’è, ma non più in una zona frequentata soprattutto da bambini”.

Nella Gazzetta dell’Adda

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta dell’Adda in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 23 febbraio 2019.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia