Cronaca

Ora solare Stanotte si tirano indietro le lancette

Grazie all'ora solare sarà possibile dormire un'ora in più anche se il sole tramonterà prima.

Ora solare Stanotte si tirano indietro le lancette
Cronaca 28 Ottobre 2017 ore 12:20

Questa notte torna l'ora solare. Alle 3 di stanotte, sabato, si tireranno indietro le lancette dell'orologio e saranno, dunque, le 2.

Ora solare in arrivo

Tra sabato e domenica si potrà dormire un'ora in più: questo perché quando saranno le 3, le lancette dell'orologio torneranno indietro fino alle 2.

Perché si cambia l'ora?

Passando dall'ora legale a quella solare è possibile avere un'ora di luce in più la mattina. Allo stesso tempo, però, la sera il tramonto arriverà prima e, dunque, soprattutto in inverno, il sole comincerà a calare già alle 16. La scelta di utilizzare l'ora legale in primavera deriva da motivi economici.

Con l'ora legale si risparmia

Con l'ora legale (da marzo a ottobre), essendo le giornate più lunghe e alzandosi un'ora prima si risparmierà energia elettrica perché le luci in casa non serviranno visto che c'è quella naturale. Dal 2004 al 2012 si stima che siano stati risparmiati 6 miliardi di kilowattora. Il che ha comportato un risparmio di 900 milioni di euro.

Un po' di storia

Fin dall'antichità l'uomo ha vissuto le proprie giornate alzandosi all'alba e ritirandosi al tramonto. Questo perché la maggior parte dei lavoratori era impiegata nell'agricoltura. Succedeva anche nell'impero Romano: a quei tempi la cosiddetta "ora prima" cadeva subito dopo l'alba, indipendentemente da quando fosse. L'introduzione dell'ora legale è arrivata nell'età contemporanea. Il primo a parlarne, seppur senza seguito, fu Benjamin Franklin nel 1784. Bisognerà aspettare il 1916 affinché entri in vigore il cambio dell'ora in Inghilterra. Sulla sua scia, poi, anche altri Stati introdussero questa prassi. In Italia l'ora legale fu introdotta come "misura di guerra" fino al 1920. Poi, tra il '40 e il '48 fu abolita e ripristinata svariate volte. Successivamente furono diversi i cambiamenti apportati, ma, dal 1996, è diventata consuetudine spostare le lancette dell'orologio l'ultimo week end di ottobre e l'ultimo di marzo. Nel 2010, su direttiva europea, la consuetudine è diventata legge.

Accorgimenti

Domani mattina, domenica, è buona prassi controllare gli orologi, le sveglie e gli apparecchi elettronici. Va ricordato, però, che sui cellulari è possibile impostare il cambio automatico dell'ora. Il che è molto comodo, poiché, essendo tutto gestito dallo stesso telefono, non ci sarà bisogno di cambiare nemmeno gli orari delle sveglie già impostati sullo smartphone.

Seguici sui nostri canali