Cronaca
Il verdetto

Omicidio Pessano: fino a 7 anni di carcere per chi ha ucciso Simone Stucchi

Il Gup ha condannato i sette maggiorenni da un minimo di due a un massimo di sette anni di pena.

Omicidio Pessano: fino a 7 anni di carcere per chi ha ucciso Simone Stucchi
Cronaca Martesana, 06 Dicembre 2022 ore 17:11

Sette condanne per sette dei diciannove maggiorenni che il 29 settembre 2021 uccisero nel corso di una rissa Simone Stucchi. Le ha convalidate oggi, martedì 6 dicembre 2022, il Gup di Milano Fiammetta Modica. Dopo le richieste del Pubblico ministero, riportate dai colleghi di primamonza.it, è questo l'ultimo sviluppo della vicenda giudiziaria che lega Pessano con Bornago e Vimercate e un gruppo di 19 giovani coinvolti nella rissa scoppiata l'anno scorso al parco Giramondo.

Fino a 7 anni di carcere per i coinvolti nell'omicidio di Simone Stucchi.

Il giudice ha condannato con rito abbreviato a 7 anni di carcere Enrico Everton Drago di Pessano con Bornago. Karim Boussif, invece, rimarrà dietro le sbarre per 6 anni e 8 mesi. Per Manule Pozo Morera e Dennis Vistaraj, invece, la pena è stata 4 anni e 8 mesi.

Il vimercatese Davide Colombi, amico di “Simo” e probabilmente a capo della banda che in quella tragica notte di settembre si scontrò col gruppo pessanese, è stato condannato a 4 anni. Altri due imputati, invece, passeranno in prigione 2 anni e 3 mesi uno, 2 anni e 6 mesi l’altro. Altri due imputati di omicidio sono a processo in Assise.

Non si è ancora concluso, invece, il processo che riguarda i 5 minorenni coinvolti. Tra loro anche presunto accoltellatore, il cui caso è stato affidato ai giudici minorili. Un altro imputato maggiorenne, invece, ha scelto di patteggiare e altri nove la messa alla prova.

Seguici sui nostri canali