Omicidio Deiana, indagato un monzese

Perquisita la sua abitazione in via Vittorio Emanuele II.

Omicidio Deiana, indagato un monzese
27 Settembre 2018 ore 15:49

Omicidio Deiana, indagato anche un monzese residente in via Vittorio Emanuele II.

Omicidio Deiana, indagato un monzese

Il 20 luglio scorso all’interno di un seminterrato di Cinisello Balsamo, vennero rinvenuti i resti di Antonio Deiana scomparso sei anni prima da Villa Guardia, nel Comasco. Un ritrovamento avvenuto grazie alle indagini svolte dalle Squadre Mobili di Como e di Milano e dal Commissariato di Pubblica sicurezza di Greco Turro.

La confessione dell’omicida

A seguito del ritrovamento, in esecuzione del provvedimento emesso dal Pubblico ministero, era stato  sottoposto a fermo Luca Sanfilippo.  Il 47enne di Cinisello Balsamo   successivamente  davanti ai Pm aveva confessato l’omicidio.

Indagini ancora in corso

Le risultanze investigative hanno però evidenziato il probabile coinvolgimento di altri nel delitto, tanto che le indagini sono proseguite e sono tuttora in corso.

Per  questi motivi oggi, 27 settembre,  la Squadra Mobile delle Questure di Como e di Milano ha dato esecuzione al decreto di perquisizione personale e domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica di Monza a carico di uno degli indagati, residente a Monza via Vittorio Emanuele II.

LEGGI ANCHE:

Ecco dove è stato ritrovato il cadavere di Antonio Deiana VIDEO

Omicidio Deiana in manette l’assassino che lo uccise con diverse coltellate

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve