Una nuova convenzione per i carabinieri in congedo di Melzo

L'Anc avrà compiti di tutela e di salvaguardia del territorio. Aperta anche la nuova sede.

Una nuova convenzione per i carabinieri in congedo di Melzo
Melzese, 02 Marzo 2018 ore 10:12

Una nuova convenzione per i carabinieri in congedo di Melzo. Ieri, giovedì, il sindaco Antonio Fusè ha apposto la firma sul documento  che legherà il Comune e l'Anc per il prossimo triennio.

Una nuova convenzione con l'Anc

Una giornata importante per la sezione melzese dell'Associazione nazionale carabinieri in congedo. Ieri, infatti, in Municipio è stata ratificata la convenzione che per il prossimo triennio legherà l'Anc al Comune di Melzo. Presenti alla firme il presidente della sezione Felice Vizzielli, il  comandante della stazione locale maresciallo Pasquale Ranauro, il comandante della Polizia Locale Flavio Rossio e il primo cittadino Fusè.

Salvaguardia e tutela del territorio

La collaborazione con i carabinieri in congedo sarà a 360 gradi, ma tra le richieste fatte dall'Amministrazione agli ex militari e amici c'è quella di salvaguardare il territorio. In particolare viene chiesto loro di fungere da attenti osservatori del bene pubblico, di assistere l'Amministrazione in occasione di tutte le manifestazioni patrocinate dal comune, di prestare aiuto in caso di incidenti o calamità naturali e di collaborare nei servizi di pubblica utilità con la Polizia Locale.

Una nuova sede per l'Anc

La firma della convenzione non è l'unica novità per l'Anc melzese. Infatti, visto l'impegno per i cittadini, l'associazione ha deciso di aprire la propria sede nel cuore della città. La "casa" dei carabinieri in congedo è stata collocata in piazza Risorgimento 3/5 ed è aperta tutti i pomeriggi. Un luogo di ritrovo e di aggregazione aperto a tutti. Per appuntamenti e informazioni si può contattare il numero 334-6919610. E nei prossimi mesi ci sarà anche l'inaugurazione ufficiale della sede per aprirla e farla conoscere a tutta la cittadinanza.