La trattativa

Nuova scuola media di Vaprio, resta aperto uno spiraglio per lo sconto

Inail non ha chiuso la porta alla richiesta dell'Amministrazione di un tavolo per discutere la riduzione dell'affitto.

Nuova scuola media di Vaprio, resta aperto uno spiraglio per lo sconto
Cronaca Trezzese, 10 Gennaio 2021 ore 09:51

L'Amministrazione comunale di Vaprio d'Adda teme che il canone previsto per la nuova scuola non sia sostenibile dalle casse comunali a causa della crisi.

Vaprio, il Comune spera ancora in uno sconto per la scuola

L'Amministrazione comunale di Vaprio può ancora sperare. Non è infatti rimasta lettera morta la richiesta che ha inviato a Inail per chiedere l'istituzione di un tavolo di confronto al fine di discutere una riduzione del canone che il Municipio dovrà versare annualmente all'ente che sta realizzando l'immobile. Il primo cittadino Luigi Fumagalli ha spiegato che la risposta di Inail non è stata un "no", anche se l'ente ritiene prematuro affrontare la questione in questo periodo. La consegna dell'immobile destinato a ospitare la scuola media è infatti in programma nel 2022 e l'ente ritiene più opportuno sedersi a un tavolo con il Comune di Vaprio per trattare la questione del canone, in prossimità della consegna. Secondo il sindaco i costi del canone di affitto previsti dalla passata Amministrazione prima della crisi dovuta all'emergenza sanitaria sarebbe insostenibile per le casse comunali a causa del minor gettito previsto.

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 9 gennaio 2021.

 TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE