Notte intensa per il 112: malori, intossicazioni e aggressioni SIRENE DI NOTTE

Interventi a Cassina de' Pecchi, Brugherio e Gorgonzola.

Notte intensa per il 112: malori, intossicazioni e aggressioni SIRENE DI NOTTE
Martesana, 22 Gennaio 2020 ore 07:59

Una notte intensa per i soccorritori di Adda e Martesana chiamati a prestare soccorso a più persone rimaste coinvolti in malori, incidenti ed eventi violenti. Ecco le SIRENE DI NOTTE.

Notte intensa a Cassina

Tre persone sono rimaste coinvolte in un episodio violento accaduto a Cassina de’ Pecchi in via Matteotti. Erano da poco passate le 20.3′ quando carabinieri e due ambulanze sono state chiamate per intervenire a seguito di un’aggressione che ha visto tra i coinvolti un ragazzo di 23 anni, un uomo di 50 e una donna di 68. Le ambulanze, della Bianca di Cassina e della Bianca di Cernusco, hanno trasportato i feriti in codice verde all’Uboldo e al Santa Maria delle Stelle.

Incidente su lavoro

Sempre a Cassina, ma poco prima delle 2 di stamattina, un uomo è rimasto ferito in via Marconi. Stando alle prime informazione del sistema di Emergenza urgenza, si sarebbe trattato di un incidente sul posto di lavoro occorso a un 34enne. Per questo è stato richiesto l’intervento dei carabinieri oltre che dei paramedici. I volontari dei Vos di Gorgonzola hanno prestato le prime cure quindi trasportato l’uomo in codice verde all’ospedale di Melzo.

Intossicazione a Brugherio

Ieri sera poco prima delle 19.30 i sanitari della Croce Rossa di Brugherio sono intervenuti in via della Offelera per una 25enne rimasta intossicata dai farmaci. La ragazza è stata soccorsa in codice giallo, quindi caricata a bordo di un’ambulanza e trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza.

Malore in piazza

A Gorgonzola, invece, un uomo di 31 anni ha accusato un malore mentre si trovava nella centrale piazza Alci de Gasperi. Erano le 21 circa. Immediata la chiamata al 112 e sul posto sono arrivati i volontari della Croce Bianca di Melzo che hanno prestato le prime cure all’uomo, quindi, in codice giallo, lo hanno trasportato al San Raffaele di Segrate.

TORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE. 

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve