Nuovo servizio

Non solo quelli rapidi: la Croce Rossa parte con i tamponi molecolari

Il Comitato locale di Brugherio li esegue nella propria sede: ecco come funziona

Non solo quelli rapidi: la Croce Rossa parte con i tamponi molecolari
Cronaca Brugherio, 04 Dicembre 2020 ore 18:20

Non solo quelli rapidi: la Croce Rossa parte con i tamponi molecolari. Il Comitato locale di Brugherio li esegue nella propria sede: ecco come funziona.

Tamponi molecolari, si parte

L’individuazione del virus SARS-CoV-2 a Brugherio ora si avvale di uno strumento in più: presso il Comitato locale della Croce Rossa, infatti, è partita mercoledì 2 dicembre 2020, nella sede di via Oberdan 83, l’esecuzione di tamponi molecolari. Il servizio, che va ad aggiungersi a quello dedicato ai tamponi antigenici rapidi, “permetterà di tenere sotto controllo il numero di positivi, consentendo così una maggiore sicurezza in famiglia e sul posto di lavoro”, hanno spiegato dalla Cri.

La prestazione è disponibile senza restrizioni sia dal punto di vista territoriale che sanitario: aperti a tutti, i test molecolari danno infatti la possibilità di conoscere la positività o negatività al virus sia a chi ne presenta i sintomi tipici (come dispnea, febbre superiore 37.5° e tosse) sia a chi è asintomatico, ma con sospetto di contatto a rischio, sia ai soggetti in quarantena per positività che a chi semplicemente voglia verificare la propria condizione di salute.

Come prenotare il test

Per eseguire il test è necessario effettuare la prenotazione attraverso l’apposito form consultabile sul sito web www.cribrugherio.org e sulla pagina Facebook di Croce Rossa Italiana-Comitato di Brugherio. Il costo della prestazione è di 65 euro e il pagamento può essere effettuato mediante PayPal, contanti o carte. “Il costo dei tamponi andrà a coprire le spese di materiali e professionisti ed eventuali ricavi saranno tutti a sostegno delle attività sul territorio dell’associazione, sociali e di 118”, hanno proseguito dal sodalizio. Il risultato del test viene inviato al soggetto via mail entro 72 ore dal suo svolgimento e può poi essere presentato, in caso di necessità, all’Ats di competenza.

Un’altra novità, ma per i test rapidi

Novità per i test antigenici rapidi: sempre da mercoledì 2 dicembre la Croce Rossa li aperti a tutti. Chi non fosse interessato a un test molecolare, ma desiderasse scoprire la propria condizione, può scegliere di effettuare un test antigenico rapido, sempre presso la sede di via Oberdan 83. Anche i test rapidi sono ora aperti a tutti, senza più restrizioni dal punto di vista sanitario. Via libera, quindi, anche a chi sia interessato a effettuarlo per semplice screening, senza necessità di contatto stretto con un positivo. Il risultato, comunicato in soli 15 minuti, consente di venire a conoscenza della propria negatività o positività al contagio con una sensibilità del 90,4% e una specificità del 99,5%. Anche il antigenico rapido è prenotabile attraverso il form consultabile sul sito web della Cri e sulla pagina Facebook.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità