Cronaca
Cernusco sul Naviglio

Non ha i guanti per i clienti, multa per il farmacista

L'esercente si è infuriato: "E' questo il modo di trattare chi lavora in prima linea?". Intervento del sindaco: "Occorre tenere conto della fatica di chi sta lavorando, della difficoltà nel reperire alcuni presidi e il peso di chi sta in strada e fa rispettare le norme"..

Non ha i guanti per i clienti, multa per il farmacista
Cronaca Martesana, 12 Aprile 2020 ore 09:30

Multato di 280 euro per non avere messo a disposizione dei clienti i guanti di protezione. Nicola Baboni, farmacista di Cernusco sul Naviglio, è furioso dopo la sanzione ricevuta giovedì 2 aprile 2020.

Farmacista multato

"Ho mostrato agli agenti che avevo un ordine in arrivo per il 30 aprile - ha raccontato - Purtroppo non si trovano. E' questo il premio per noi farmacisti che lavoriamo in prima linea in questa emergenza e che dobbiamo mantenere le distanze anche dai nostri cari?". Baboni, che si è augurato un intervento dell'Amministrazione, ha annunciato che non pagherà la multa e presenterà ricorso.

L'intervento del sindaco

Senza citare esplicitamente il caso, sulla vicenda ieri, sabato, è intervenuto il sindaco Ermanno Zacchetti. "Alcuni negozianti in queste ore hanno sollevato, anche attraverso i social, il caso di alcune multe elevate dalla Polizia Locale secondo loro ingiustamente: ho chiesto una relazione al Comandante, che sono certo mi chiarirà maggiormente le idee - ha commentato via social - Le norme introdotte, dal Governo e dalla Regione, servono per tutelare lavoratori e cittadini, quindi il loro rispetto è fondamentale per limitare il contagio e proteggerci, tutti.
Credo comunque che in questo lungo momento di emergenza che stiamo vivendo ci siano anche molti altri aspetti da tenere in considerazione: la fatica di chi sta lavorando; la difficoltà nel reperire alcuni presidi imposti dalle ordinanze regionali; la necessità di garantire i servizi essenziali; il peso di chi sta in strada e fa rispettare le norme ogni giorno da oltre 50 giorni per tutelarci".

"Essere comunità"

"Non dimentichiamoci di essere comunità, nessuno lo scordi, ognuno nel proprio ruolo - ha aggiunto -  Sono il sindaco dei commercianti, dei cittadini, come dei dipendenti del Comune. E penso che, come ho sempre cercato di fare nel mio ruolo di sindaco, sia necessario non dimenticare mai i valori fondamentali della fiducia e del buon senso".

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 11 aprile 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter