Cronaca
Il fatto

Non gli piace l'alloggio comunale che gli è stato assegnato e lo allaga

E' accaduto a Cassina de' Pecchi. Finito in ammollo anche il centro anziani che si trova sotto l'appartamento. Denunciato un 62enne.

Non gli piace l'alloggio comunale che gli è stato assegnato e lo allaga
Cronaca Martesana, 27 Agosto 2022 ore 09:36

Era in disaccordo con l'alloggio che il Comune di Cassina de' Pecchi gli aveva assegnato. Per questo lo avrebbe deliberatamente allagato provocando però danni anche al centro anziani sottostante.

Allagato un alloggio comunale a Cassina

E' accaduto lunedì in un appartamento comunale di via Mazzini. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia Locale, intervenuta sul posto su richiesta del presidente dell'associazione anziani Borsellino Enrico Marino, l'uomo, un egiziano di 62 anni, avrebbe deliberatamente chiuso lo scarico di un lavandino e avrebbe aperto l'acqua.

Per almeno ventiquattr'ore l'appartamento si è riempito e l'acqua ha iniziato a infiltrarsi anche nella struttura pubblica sottostante. Ed è stato proprio un socio del circolo dedicato agli over 65, in questi giorni chiuso per le vacanze, che, recatosi in sede per una commissione, ha notato quanto stava accadendo e ha dato l'allarme.

A motivare il gesto del nordafricano, che per questo è stato denunciato, sarebbe stato lo scontento per l'alloggio ricevuto, che evidentemente riteneva non adatto alle proprie esigenze.

Ingenti i danni provocati, ma per fortuna gli ambienti sono agibili. Occorre però ripristinare arredamenti e intonaci.

Il servizio completo nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 27 agosto 2022.

Seguici sui nostri canali