Non ci sono soldi e il verde pubblico diventa... una giungla

A Segrate il buco di bilancio ha portato a tagli anche nella manutenzione di piante e parchi, con risultati evidenti.

Non ci sono soldi e il verde pubblico diventa... una giungla
Martesana, 23 Giugno 2018 ore 10:38

Mancano i fondi per curare il verde pubblico.

Il verde pubblico diventa una giungla

"Soldi per il verde pubblico non ce ne sono", aveva commentato in Consiglio comunale l'assessore all'Ambiente Santina Bosco. E lo ha ribadito in risposta alle polemiche circolate negli ultimi giorni in città, riguardo alla gestione di prati e alberi. Sono state infatti moltissime le segnalazioni e le richieste di chiarimento da parte dei cittadini di Segrate, riguardanti soprattutto il mancato taglio dell'erba.

Un cartello nascosto dalle piante

Problemi di bilancio

"Abbiamo ricevuto in eredità un buco di bilancio di 23 milioni - ha spiegato l'assessore - E a partire dallo scorso anno i tagli hanno coinvolto anche la manutenzione del verde". I fondi stanziati sono stati ridotti del 20%, passando da una spesa di quasi un milione di euro a quella attuale di 660mila. "Non abbiamo risorse e l'andamento del meteo è stato il peggiore che potesse capitarci" ha aggiunto l'assessore.

Uffici al lavoro

Il contratto non prevede un numero fisso di tagli annuali ma al raggiungimento dei 15 centimetri di altezza dell'erba. Questo ha portato a un'evidente difficoltà di gestione, non essendo possibile semplicemente ridurre il numero di interventi. "Abbiamo un milione di metri quadrati di verde - ha continuato Bosco - Gli uffici tramite un lavoro certosino hanno selezionato 876mila metri quadrati, riuscendo a escluderne 77mila, quelli non utilizzati dalla cittadinanza".

Il futuro

"Non possiamo far altro che lavorare seguendo con attenzione lo stato dei lavori - ha concluso la Bosco - Purtroppo la situazione è questa e dobbiamo rispettarla per seguire il piano pluriennale di rientro del bilancio". 140mila euro per interventi straordinari sono stati resi disponibili. 40 mila già utilizzati per le potature di via fratelli Cervi, mentre i restanti verranno utilizzati per altre potature.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI