Cronaca
Nel mirino da mesi

Negoziante di Gessate assediato da baby ladri

Tra gli autori dei colpi anche undicenni. L'esercente è esasperato: ha installato una telecamera, ma pensa di chiudere l'attività.

Negoziante di Gessate assediato da baby ladri
Cronaca Cassanese, 29 Aprile 2021 ore 08:32

Negoziante di Gessate vittima di furti a opera di giovanissimi. Ogni colpo gli costa circa duecento euro in oggettistica e l'uomo, che lavora alla fermata della stazione della metropolitana, non sa più a che Santi votarsi.

Negoziante di Gessate nel mirino di ladri in fasce

Da tre anni gestisce il Gessate shop alla fermata della stazione della metropolitana di Gessate vendendo oggettistica. L'ultimo anno, come per tutti, non è stato facile a causa delle restrizioni dovute all'emergenza sanitaria e a questa difficoltà si sono aggiunti continui raid a opera di giovanissimi che entrano in massa nel negozio per trafugare gli oggetti in vendita. E in diverse occasioni ci sono riusciti tanto che Rahman Farazi è costretto a fare avanti e indietro dalla Stazione dei Carabinieri di Gorgonzola per sporgere denuncia.

"Sto pensando di chiudere"

I continui furti stanno mettendo a dura prova la sua voglia di andare avanti. Nell'ultima settimana si è dotato di una telecamera di sorveglianza interna, ma il morale resta a terra e l'uomo sta pensando di chiudere il negozio

Alcuni di questi ladri avranno anche 11 o 13 anni. Lavoro qui da quasi tre anni dalle 8 alle 20 e ultimamente è un incubo. Sono in Italia con i miei figli mentre la famiglia è in Bangladesh. Questi ammanchi mi creano problemi economici oltre a non farmi stare tranquillo. Questi ragazzini sono pericolosi, fanno quello che vogliono, fumano e vanno in giro senza mascherina. Ho anche pensato di chiudere

Il servizio completo sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e in versione sfogliabile web per pc, smartphone e tablet da sabato 24 aprile 2021.