Polemica

Negati i voucher di rimborso agli iscritti. Bufera sulla piscina di Cassina de’ Pecchi

La società che ha in gestione l'impianto ha fatto sapere che a chi non ha presentato la domanda entro il 17 agosto non potranno essere riconosciuti i mesi di corso non utilizzati nel 2020.

Negati i voucher di rimborso agli iscritti. Bufera sulla piscina di Cassina de’ Pecchi
Martesana, 29 Agosto 2020 ore 12:19

La piscina di Cassina de’ Pecchi è ancora chiusa e non è stata data alcuna indicazione sulla ripresa delle attività. Ma intanto scoppia la polemica sui voucher di rimborso per le lezioni di nuoto pagate e non tenutesi per l’emergenza sanitaria.

“Tempi scaduti”

Aqua, la società che ha in gestione l’impianto, ha fatto sapere infatti che i tempi per presentare la domanda sono scaduti il 17 agosto, come da normativa. Chi non l’ha inoltrata non potrà beneficiarne. E si sta così scatenando una bufera: da parte di chi li ha ottenuti, perché a differenza di quanto accade nei Comuni vicini non sa ancora se e quando potrà utilizzarli; e da parte degli altri, perché sostengono che i termini per i rimborsi non fossero stati adeguatamente pubblicizzati.

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell’edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell’edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 29 agosto 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia