Polemica

Negati i voucher di rimborso agli iscritti. Bufera sulla piscina di Cassina de' Pecchi

La società che ha in gestione l'impianto ha fatto sapere che a chi non ha presentato la domanda entro il 17 agosto non potranno essere riconosciuti i mesi di corso non utilizzati nel 2020.

Negati i voucher di rimborso agli iscritti. Bufera sulla piscina di Cassina de' Pecchi
Cronaca Martesana, 29 Agosto 2020 ore 12:19

La piscina di Cassina de' Pecchi è ancora chiusa e non è stata data alcuna indicazione sulla ripresa delle attività. Ma intanto scoppia la polemica sui voucher di rimborso per le lezioni di nuoto pagate e non tenutesi per l'emergenza sanitaria.

"Tempi scaduti"

Aqua, la società che ha in gestione l'impianto, ha fatto sapere infatti che i tempi per presentare la domanda sono scaduti il 17 agosto, come da normativa. Chi non l'ha inoltrata non potrà beneficiarne. E si sta così scatenando una bufera: da parte di chi li ha ottenuti, perché a differenza di quanto accade nei Comuni vicini non sa ancora se e quando potrà utilizzarli; e da parte degli altri, perché sostengono che i termini per i rimborsi non fossero stati adeguatamente pubblicizzati.

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 29 agosto 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.