Cronaca

Nascondono auto rubate su un camion all’insaputa dell’autista: beccati

Al camionista era stato fatto credere che trasportava materassi diretti al porto di Genova.

Nascondono auto rubate su un camion all’insaputa dell’autista: beccati
Cronaca Sesto, 26 Settembre 2018 ore 09:52

Nascondono auto rubate su un camion all’insaputa dell’autista: beccati. A finire nei guai, con l’accusa di ricettazione, sono stati in  un 47enne, residente a Saint Vincent (Aosta ), un 41enne, di origine senegalese, residente a Cinisello Balsamo  ed un 56enne, residente a Milano, tutti già noti alle Forze di Polizia. La notizia è riportata dal nostro portale online GiornalediLecco.it

Traffico di auto rubate

Tutto è avvenuto nella giornata di lunedì 24 settembre. I Carabinieri, impegnati in attività di controllo del territorio, hanno fermato e ispezionato un autoarticolato che trasportava un container. Il mezzo era appena uscito da un capannone industriale di una azienda non operativa di  Castello Brianza.  All’interno del container sono state rinvenute due autovetture Toyota C-HR Ibrid, risultate rubate a Milano il 14 e 19 settembre scorso.

Ingannato l’autista

A quel punto le indagini dei militari si sono spostate nel capannone di Castello Brianza. Qui sono stati rintracciati i tre soggetti che avevano materialmente caricato  sul container le auto rubate, all’insaputa dell’autista dell’autoarticolato. A quest’ultimo infatti era stato fatto credere, con tanto di documentazione, che stava trasportando materiale di risulta  (letti, materassi ed armadi usati), destinati al porto di Genova.

Le autovetture, al termine delle verifiche di rito, sono state restituite ai proprietari.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter