Mostra in biblioteca sulle letture in lingua d'origine

L'inaugurazione è fissata per sabato 30 marzo 2019 alle 16.30 al Centro Verdi di via XXV Aprile a Segrate.

Mostra in biblioteca sulle letture in lingua d'origine
Martesana, 26 Marzo 2019 ore 15:14

La mostra in biblioteca è stata organizzata nell'ambito della rassegna culturale "Migrazioni 2" ed è rivolta principalmente ai bimbi dai tre ai sei anni.

Mostra in biblioteca con letture a più lingue

La rassegna culturale "Migrazioni 2" prosegue con la mostra bibliografica "Mamma lingua - Il piacere di leggere senza confini fin da piccoli", che sarà inaugurata sabato 30 marzo 2019 alle 16.30 al Centro Verdi di via XXV Aprile a Segrate. A disposizione ci saranno libri per i più piccoli in albanese, arabo, cinese, francese, inglese, rumeno e spagnolo, per far scoprire lingue differenti agli italiani e valorizzare la lingua materna degli stranieri. In occasione dell’inaugurazione dell’esposizione sono state organizzate letture ad alta voce nelle lingue d’origine degli albi illustrati esposti per bimbi dai 3 ai 6 anni a cura di genitori volontari. La mostra a ingresso libero sarà aperta fino al 13 aprile 2019 negli orari della biblioteca.

Per promuovere la lettura adulto-bambino

Il progetto "Mamma lingua" nasce dalla collaborazione di Ibby Italia e Nati per leggere Lombardia e ha lo scopo di promuovere la lettura adulto-bambino fin dalla nascita, anche nelle lingue di origine dei molti genitori stranieri residenti in Italia. L'obiettivo è seminare parole e racconti in tante lingue per veder germinare una comunità con maggiore integrazione. "Obiettivo che condividiamo in pieno e abbiamo fatto in modo di portarlo avanti anche nella nostra comunità - ha commentato il sindaco Paolo Micheli - Nelle pagine di un libro, persone di diversa provenienza culturale e le diverse generazioni si possono incontrare, riconoscere e dialogare".

Soddisfatto l'assessore alla Cultura

“I libri per bambini e ragazzi possono offrire una straordinaria opportunità di inclusione alle migliaia di bambini stranieri nati in Italia e alle loro famiglie perché sono un eccezionale strumento di relazione e di accoglienza sin dalla più tenera età", ha sottolineato Gianluca Poldi, assessore alla Cultura e Ricerca. La proposta è frutto di un percorso di ricerca, di analisi e di selezione di libri per ragazzi che portino nelle biblioteche pubblicazioni nelle lingue madri dei bambini stranieri, in età prescolare, maggiormente presenti sul territorio lombardo: albanese, arabo, cinese, francese, inglese, rumeno, spagnolo. La bibliografia segnala 127 libri, tra i quali 18 classici per l’infanzia disponibili in buona parte delle lingue considerate, libri che hanno superato i confini e sono noti e amati ovunque per il loro linguaggio universale. La biblioteca di Segrate mette a disposizione i libri della bibliografia multilingue, acquistati appositamente per il progetto, da poter sfogliare, leggere e prendere in prestito.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter