Cronaca

Morto un cane a seguito di un'aggressione

La lite è avvenuta lunedì all'area cani del Centroparco di Segrate. Il maltese è morto nella notte.

Morto un cane a seguito di un'aggressione
Cronaca Martesana, 25 Novembre 2017 ore 07:15

Era all'area cani di Segrate ed è stato aggredito da un altro peloso. E' morto dal veterinario.

Morto per le ferite

L'amico a 4 zampe e il suo padrone lunedì si trovavano all'area cani del Centroparco di Segrate. A un certo punto ha preso il via una lite, che ha coinvolto tre animali, e il maltese è rimasto gravemente ferito. E' stato portato presso una clinica veterinaria a Milano ma, a causa delle lesioni riportate, è morto nella notte tra lunedì e martedì.

Il regolamento comunale

Il Comune ha tenuto a precisare che esistono norme ben precise sull'utilizzo delle aree cani. "Il comma B del’articolo 37 del Regolamento comunale per la tutela del verde urbano, riferendosi alle aree cani, recita: 'In tali aree è consentito far correre e giocare liberamente gli animali, senza guinzaglio né museruola, sotto la vigile responsabilità degli accompagnatori, fermo restando l'obbligo di evitare che gli animali stessi costituiscano pericolo per le persone, per gli altri animali o arrechino danno a cose' - hanno fatto sapere dal Municipio - Va sottolineato che i proprietari/conduttori dei cani sono responsabili civilmente e penalmente del comportamento del proprio animale, anche nelle aree loro riservate".

Parola all'assessore

Anche l'assessore all'Ambiente Santina Bosco ha commentato l'accaduto. "Le aree cani sono state realizzate apposta per tenere liberi gli animali - ha spiegato - Ma le regole in capo ai proprietari sono di valutare la compatibilità in caso di presenza di altri cani all’interno dell’area prima di introdurre il proprio, nel caso bisogna attendere il proprio turno. Mi pare evidente che queste semplici regole di buonsenso non siano state seguite nel triste e increscioso episodio che ha visto soccombere il povero maltese. Invito quindi i proprietari di cani di taglia medio-grande, o comunque con carattere 'forte', a prestare particolare attenzione nell'utilizzo di queste aree in contemporanea con altri cani".

Indagini in corso

La vicenda è stata portata all'attenzione dei carabinieri di Segrate e del Dipartimento veterinario dell'Ats che stanno cercando di rintracciare il cane che ha aggredito il maltese e il suo padrone.

Seguici sui nostri canali