Cronaca
Bussero

Morosa "cronica" si salva dallo sfratto esecutivo pagando 21.300 euro di debiti in contanti

Incredibile vicenda per una donna che vive in un alloggio di proprietà del Comune.

Morosa "cronica" si salva dallo sfratto esecutivo pagando 21.300 euro di debiti in contanti
Cronaca Martesana, 05 Luglio 2020 ore 09:43

Occupa un alloggio di proprietà del Comune di Bussero da anni, ma un'inquilina "morosa cronica" aveva accumulato un debito considerevole. Rate dell'affitto, spese condominiali, bollette dell'acqua potabile, solleciti di pagamento cadevano inesorabilmente nel vuoto.

Sfratto esecutivo

Così gli uffici comunali hanno avviato tutte le procedure del caso per rientrare in possesso dell'immobile. Alla fine si è arrivati allo sfratto esecutivo e solo quando mancava l'intervento dell'ufficiale giudiziario per allontanarla dall'appartamento, la donna si è presentata in Municipio per saldare tutti i suoi debiti, che ammontavano a 21.300 euro. E ha pagato in contanti.

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 4 luglio 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter