Migranti sbarcati a Inzago

Una rappresentazione suggestiva a cui hanno assistito oltre trecento persone.

Migranti sbarcati a Inzago
Cassanese, 28 Luglio 2018 ore 00:05

Migranti arrivati col gommone lungo il Naviglio.

Migranti accolti a Inzago

Sei migranti arrivati da chissà dove lungo il Naviglio, sbarcati e accolti a Inzago. All'evento teatrale itinerante che è andato in scena venerdì sera hanno assistito oltre trecento persone. La rappresentazione è stata creata ad hoc per la comunità inzaghese dagli attori del Teatro dell'albero per le manifestazioni volute dal Cas in occasione del 30esimo anno della Festa della magnolia. All'evento hanno partecipato diverse realtà locali e non.

Partenza dalla piazza

La rappresentazione è iniziata nella chiesa di San Rocco in piazza Maggiore per poi proseguire e terminare in via Martiri della Libertà lungo il Naviglio. Nonostante l'afa e gli insetti, i protagonisti sono riusciti a catturare l'attenzione del pubblico accostando per poi fondere due esperienze: quella degli italiani che sono emigrati e quella di coloro che ancora oggi cercano un porto sicuro. E a Inzago l'hanno trovato.

Molti spunti di riflessione

Se l'obiettivo era quello di coinvolgere, far riflettere e trattare il tema "Accorciamo le distanze" è stato centrato in pieno dagli organizzatori. Musiche, filmati, letture. Tutto si è armonizzato e per un attimo gli spettatori si sono sentiti come coloro che intraprendono la traversata nella speranza di vedere una luce, quella dell'accoglienza. Pur senza dimenticare coloro che, invece, non sono riusciti a mettersi in salvo. Un mix suggestivo e ricco di riferimenti culturali, ma anche paesani, che ha lasciato incantati i numerosi presenti.
Tutti i dettagli e le foto sulla Gazzetta dell'Adda in edicola e on line da sabato 4 agosto.
TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.