Cronaca

Melzo, litiga con la madre e distrugge casa

Melzo, litiga con la madre e distrugge casa
Cronaca 30 Giugno 2017 ore 16:37

I Carabinieri della stazione di Melzo hanno arrestato un 34enne italiano, già noto alla giustizia, poiché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia.

Gli uomini dell’Arma sono intervenuti in un appartamento del centro cittadino a seguito della richiesta di aiuto di una 59enne che, in stato di agitazione, riferiva che il figlio stava distruggendo gli arredi e i suppellettili dell’abitazione, al culmine dell’ennesimo litigio per futili motivi.

Giunti sul posto, gli operanti hanno soccorso la donna, in forte stato di agitazione e trovato in casa il 34enne, bloccato mentre ancora continuava a minacciare di morte la madre.

Quest’ultima è stata visitata presso il Pronto soccorso dell’ospedale di Melzo e dimessa con una prognosi di 15 giorni per stress emotivo da aggressione verbale.

L’arrestato, che già in passato aveva posto in essere atteggiamenti vessatori nei confronti del genitore, è stato condotto a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’autorità giudiziaria.