Cronaca
Installazione artistica

Melzo come Londra: in via Verdi compare la tipica cabina telefonica

L'opera è stata realizzata dal cornelianese Paolo Pedroni e sostenuta dal negozio "Scavo cornici e design" che ha deciso di esporla per un mese in città.

Melzo come Londra: in via Verdi compare la tipica cabina telefonica
Cronaca Melzese, 15 Febbraio 2021 ore 09:20

Via Verdi come Downing Street: Melzo si veste dei panni londinesi. Merito degli artisti che hanno avuto l'idea di installare in città la tipica cabina telefonica rossa di Londra.

Melzo come Londra

La cabina rossa fa bella mostra di sé in via Verdi di fronte alla vetrina del negozio "Scavo cornici design" visto che l'idea di portare a Melzo un pizzico di sapore londinese è venuta proprio al titolare dell'attività, Pietro Scavo, non nuovo a questo genere di installazioni artistiche. Sono ormai una tradizione cittadina, per esempio, le decorazioni luminose che ogni Natale fa posizionare di fronte alla porta del suo negozio. Una vera e propria attrazione attesa dai melzesi.

Passando da Corneliano

Anche perché, in realtà, la cabina telefonica è solo di passaggio a Melzo (dove resterà per circa un mese) dopo aver "svernato" a Corneliano Bertario, paese in cui abita il suo creatore Paolo Pedroni. E' sua infatti l'idea di realizzare l'apparecchio rosso, prodotto utilizzando unicamente materiali di recupero. Gli ci è voluta una settimana, poi l'ha collocata nella piazza del castello di Corneliano in bella vista. Scavo ha voluto assolutamente portarla anche a Melzo, per regalare ai suoi concittadini un pizzico di arte e di estrosità.

Il senso dell'opera

L'installazione non ha un titolo, scelta voluta dell'artista che ha pensato di dare a ognuno la possibilità di vedere nella cabina telefonica ciò che meglio crede.

Questa opera non ha un titolo.  L’idea è nata per una mia vicenda personale, ma ognuno può vederci il significato che preferisce. Mi piace pensare che racconti la vita dei nostri emigrati in Gran Bretagna, ma anche la dipendenza e l’abuso del telefonino che ci fa perdere di vista l’essenzialità della comunicazione. La cabina è stata realizzata con solo materiali di recupero e ho impiegato circa una settimana di lavoro. Io ci metto le idee e la creatività perché è quello che mi fa sentire vivo.

ha raccontato Pedroni

Non è la prima volta

La collaborazione tra Scavo e Pedroni non è un inedito. Alcuni anni fa, infatti, la coppia ebbe la brillante idea di realizzare una fermata  della metropolitana nel bel mezzo di Corneliano, con tanto di cartelli e di indicazioni su come raggiungere i treni. L'opera - che raffigurava fedelmente l'ingresso di una qualsiasi stazione meneghina - aveva avuto un tale successo che gli ideatori avevano pensato di organizzare persino una festa in piazza per celebrare l'arte e la creatività.

Penso che l'arte sia un bene di tutti e che vada condiviso con la comunità. Per questo cerco sempre di sponsorizzare e sostenere gli artisti che hanno idee fantasiose e creative come quelle di Pedroni.

ha spiegato Pietro Scavo. Chi ci guadagna da questa idea? Tutti i melzesi che si ritrovano un oggetto bello, curioso e divertente a colorare la monotonia e a combattere con un sorriso i giorni bui della pandemia.

6 foto Sfoglia la gallery