Cronaca
Divergenze sulla fase 2

Mascherine in regalo o no? Baraonda in maggioranza a Cernusco

Il sindaco aveva proposto di acquistare un dispositivo da regalare a ciascun cernuschese.

Mascherine in regalo o no? Baraonda in maggioranza a Cernusco
Cronaca Martesana, 10 Maggio 2020 ore 12:23

Mascherine o niente mascherine? Questo è il problema. La maggioranza si è avvitata su se stessa accendendo uno scontro dai toni sopra le righe tra le due forza alleate, il Partito democratico, che appoggia la proposta del sindaco Ermanno Zacchetti, e Vivere Cernusco, che invece l'ha respinta.

Giunta divisa

Dopo la spaccatura in Giunta di dieci giorni fa in cui gli assessori afferenti a Vivere avevano dato voto contrario, la settimana è stata caratterizzata da fuoco e fulmini sull'argomento. E nella baraonda è entrato anche il senatore Eugenio Comincini che ha bacchettato Vivere e ha preso le parti del primo cittadino. Anche in minoranza le opinioni sono molto discordi: sul fonte del no c'è la Lega, con l'eccezione della consigliera Paola Malcangio, insieme a Forza Italia. D'accordo invece Sinistra per Cernusco e le due civiche (Gargantini e Frigerio).

La proposta

La proposta prevedeva di omaggiare ogni singolo cernuschese con una mascherina lavabile fino a 20 volte per affrontare la fase 2. Ora il provvedimento dovrà approdare in Consiglio comunale e non è detto che ci siano i numeri per farlo passare.

Nella Gazzetta della Martesana

Tutti i dettagli nell'edizione della Gazzetta della Martesana in edicola e nell'edizione sfogliabile online per smartphone, tablet e Pc da sabato 9 maggio 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Seguici sui nostri canali