Cronaca

"Mandatemi in carcere, per favore. Ho fame"

La drammatica richiesta di una quarantenne. Al giudice ha detto di mangiare soltanto tre volte alla settimana.

"Mandatemi in carcere, per favore. Ho fame"
Cronaca Martesana, 09 Ottobre 2018 ore 09:19

"Mandatemi in carcere, per favore. Ho fame". E' la richiesta, tanto strana quanto drammatica, che una donna di 41 anni ha fatto al giudice della direttissima cui è stata sottoposta per aver aggredito due carabinieri.

"Mandatemi in carcere, per favore. Ho fame"

La donna è stata arrestata domenica mattina. Senza fissa dimora da qualche mese, da quando è stata allontanata dall'abitazione della madre che l'ha accusata di maltrattamenti, si era sistemata in strada a chiedere l'elemosina. Sino a quando sono arrivati due militari che, data la pericolosità del punto in cui si era piazzata, dove passano tante auto, le hanno suggerito di spostarsi. Una richiesta che la donna ha preso male, mordendo alla mano uno dei due carabinieri e cercando di schiaffeggiare l'altro. E guadagnandosi così l'arresto per resistenza.

Davanti al giudice

Processata per direttissima ha raccontato la sua drammatica storia. Al giudice ha detto di mangiare soltanto tre volte alla settimana, quando riceve il pacco della Caritas, e di non riuscire a lavarsi da mesi. E così, quando è stata disposta la convalida dell'arresto e con essa la misura cautelare del carcere, ha ringraziato il giudice per averla spedita dietro le sbarre.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter