Mamma lingua, progetto per bimbi stranieri

L'iniziativa è partita da due gorgonzolesi e si svilupperà in biblioteca.

Mamma lingua, progetto per bimbi stranieri
Martesana, 02 Febbraio 2020 ore 11:57

Mamma lingua è il progetto innovativo che si terrà a Gorgonzola. Verranno letti volumi nella lingua originaria delle diverse comunità presenti sul territorio.

Mamma lingua sbarca a Gorgonzola

Una settantina di volumi in albanese, arabo, cinese, francese, inglese, rumeno e spagnolo che saranno letti da volontari in lingua originale. E' il progetto Mamma lingua dedicato a bimbi fino a sei anni che farà sentire anche i più piccoli cittadini del mondo. L'iniziativa nata nell’ambito di "Nati per leggere" è stata proposta da Monica Caudana, originaria dell’Argentina, e Ghizlene Hamdi del Marocco.

Primo incontro e uno scaffale dedicato

Il primo incontro si è tenuto nella biblioteca di via Montenero mercoledì 29 gennaio 2020 nel pomeriggio. "Si tratta di organizzare un gruppo che possa leggere storie in diversi idiomi delle comunità straniere presenti in città - hanno spiegato le due gorgonzolesi - E’ un’occasione per far scoprire ai bimbi italiani altre culture e sonorità e per valorizzare la lingua madre dei piccoli con genitori stranieri, rafforzando così la loro identità". Il 22 febbraio 2020, giornata mondiale della madrelingua, si terrà l’inaugurazione dello scaffale dedicato nel settore dei piccolini e i libri saranno a disposizione per il prestito. Poi, il 28 e il 29 marzo ci sarà un festival dedicato ai bambini organizzato da “La trama di Penelope” con attività in biblioteca e a Palazzo Pirola, durante ilquale il gruppo si farà conoscere.

Tutti i dettagli e le interviste alle protagoniste sul numero della Gazzetta della Martesana in edicola e online da sabato 1 febbraio 2020.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter