Malato di Aids minaccia con una siringa pazienti e personale dell’ospedale

E' stato arrestato al Pronto soccorso dalla Polizia di Stato

Malato di Aids minaccia con una siringa pazienti e personale dell’ospedale
Sesto, 04 Febbraio 2020 ore 17:31

Malato di Aids minaccia con una siringa pazienti e personale dell’ospedale. E’ stato arrestato al Pronto soccorso dalla Polizia di Stato.

Malato di Aids minaccia tutti con una siringa

Paura e momenti di apprensione ieri pomeriggio, lunedì 3 febbraio 2020, a Sesto San Giovanni, per il 51enne italiano e residente a Sesto che, armato di una siringa insanguinata, ha minacciato tutte le persone che si è trovato di fronte: i pazienti in attesa di essere visitati al Pronto soccorso di viale Matteotti, il personale in servizio in ospedale e gli stessi poliziotti che lo hanno poi immobilizzato con non poca fatica.

La chiamata al 112 è partita attorno alle 15. L’uomo, dopo essersi punto con la siringa, ha usato quest’ultima (insanguinata) come “arma”. Non voleva proprio lasciarla cadere, nonostante le continue richieste dei medici e degli infermieri. La mostrava con fare minaccioso. Da qui la decisione di allertare le Forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati gli agenti della Squadra volanti del Commissariato di Sesto. Il 51enne ha cercato di aggredire anche i poliziotti, per fortuna non riuscendoci. E’ stato arrestato con le accuse di minaccia aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio. Addosso gli sono state trovate altre quattro siringhe sprovviste di aghi.

Il fermo dell’uomo, questa mattina, martedì, è stato convalidato in Tribunale. Ma le condizioni di salute del 51enne sono state giudicate non consone al regime carcerario.

TORNA ALLA HOME PER TUTTE LE ALTRE NOTIZIE

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve