Cronaca
L'addio

Lutto a Mediaset, non ce l'ha fatta la 53enne colta da un grave malore

Sara Monzani lavorava nella mensa del campus dell'emittente di Cologno Monzese. Il dolore dei colleghi.

Lutto a Mediaset, non ce l'ha fatta la 53enne colta da un grave malore
Cronaca Martesana, 15 Novembre 2022 ore 14:39

Lutto a Mediaset, non ce l'ha fatta la 53enne colta da un grave malore. Sara Monzani lavorava nella mensa del campus dell'emittente di Cologno Monzese. Il dolore dei colleghi.

Era stata colta da un grave malore

Quando i soccorritori del 118 avevano varcato la soglia della sede di viale Europa, era apparso da subito che le sue condizioni fossero gravissime. Era stata trasportata in arresto cardiaco al Pronto soccorso del San Raffaele. Non ce l'ha fatta la 53enne, lavoratrice nel servizio di ristorazione della compagnia televisiva, che si è sentita male all'improvviso nella tarda mattinata di sabato 12 novembre 2022. Sul posto, dopo la chiamata al 112, erano intervenute un'ambulanza e un'automedica in codice rosso, poi il trasporto con la massima urgenza nel vicino nosocomio. Ma per lei non c'è stato purtroppo nulla da fare.

Il dolore dei colleghi Mediaset

La notizia della sua morte si è diffusa velocemente tra i colleghi che hanno lavorato in questi anni strettamente fianco a fianco con lei. Come il dolore per aver dovuto dire addio a una donna a cui volevano bene.

"Lavoratrice indefessa, sempre gentile, disponibile e sorridente con tutti". Così l'hanno descritta anche dalla redazione del Tgcom24, con le condoglianze alla famiglia giunte dai giornalisti e dal direttore Paolo Liguori.

"Sarà davvero difficile non vederti più in mensa dietro al banco", ha aggiunto una collega sui social. "Gentile, sorridente e dolcissima", ha aggiunto un altro collega, tra i commenti apparsi su Facebook a seguito della sua scomparsa. "Dieci minuti prima mi aveva servito il pranzo e abbiamo riso e scherzato", ha proseguito un'altra lavoratrice Mediaset. Segno di come il destino a volte possa dimostrarsi davvero crudele. 

Seguici sui nostri canali