Luce e gas: impariamo a risparmiare sui costi grazie a pochi e semplici gesti quotidiani

Il risparmio è conseguenza d'un uso corretto degli elettrodomestici e degli impianti, ma soprattutto d'un confronto ad ampio raggio fra tariffe e fornitori

Luce e gas: impariamo a risparmiare sui costi grazie a pochi e semplici gesti quotidiani
Martesana, 27 Agosto 2018 ore 07:00

Il risparmio sulle bollette di luce e gas è assicurato in prima battuta da un comportamento adeguato fatto di piccoli ma costanti gesti quotidiani.

Le corrette abitudini che ciascuno di noi deve mettere in conto, giorno dopo giorno, possono sembrare banali e insignificanti ma sicuramente incidono sui costi.

Risparmiare sulle bollette è possibile scegliendo di usare responsabilmente gli elettrodomestici, l'impianto di riscaldamento soprattutto impostando le temperature adeguate, decidendo di effettuare costantemente i controlli e la manutenzione della caldaia, sfruttando l'illuminazione amica dell'ambiente.

Ridurre i consumi e non sprecare energia

All'interno delle mura domestiche ognuno di noi può scegliere la via del risparmio a partire dalla riduzione degli sprechi.

Ad incidere pesantemente sulla bolletta, specie nei mesi freddi, sono i costi del riscaldamento.

Diventa quindi determinante sistemare il termostato in modo tale da non elevare troppo la temperatura interna, che non deve mai essere superiore ai 18°C.

Stessa situazione anche laddove si parla di condizionamento ed uso di climatizzatori, da utilizzarsi a temperature che considerano una differenza fra esterno ed interno non superiore ai sei gradi.

Il risparmio energetico è conseguenza d'una buona gestione degli impianti, ma a rivelarsi determinante è soprattutto l'isolamento termico delle mura di casa, e la posa in opera di infissi adeguati.

È possibile limitare anche l'utilizzo del gas per uso domestico adeguando il diametro delle padelle alla giusta dimensione della piastra perché la fiammella non debordi.

Importante usare sempre il coperchio sulle pentole durante la cottura dei cibi. Solo così si potrà limitare considerevolmente il consumo del gas.

Per risparmiare sui consumi di energia elettrica si dimostra determinante l'uso di lampadine a basso consumo e i LED.

Inoltre è importante usare adeguatamente gli elettrodomestici, evitando di lasciarli accesi in stand-by se non si intende utilizzarli a breve.

È decisamente sconsigliato utilizzare la lavatrice e la lavastoviglie per mezzi carichi.

Inoltre per entrambi questi elettrodomestici è importante tenere costantemente puliti i filtri.

Risparmio fa rima con confronto

Una buona fetta di risparmio sull'utilizzo di luce e gas è conseguenza diretta delle operazioni di confronto.

Scegliere la tariffa adeguata fra i fornitori inseriti a pieno titolo nel mercato libero è fonte di risparmio.

Chi opta per il mercato libero può risparmiare anche un centinaio di euro l'anno.

Per essere adeguatamente informati su fornitori, tariffe, promozioni e sconti è essenziale fruire dell'aiuto dei comparatori online, primo fra tutti ComparaSemplice.it, che supporta gli utenti ed è garanzia di risparmio.

Scegliere di cambiare il gestore di energia è spesso la soluzione perfetta per risparmiare, optando per un fornitore che assicura tariffe più convenienti.

Grazie al consulente specializzato, messo a disposizione da ComparaSemplice è possibile conoscere più da vicino il mercato e le tante offerte, garantendosi la fornitura al prezzo più basso e alle condizioni migliori.

È sufficiente compilare i moduli presenti sulle pagine del comparatore, inserendo i dati che mettono in luce il profilo del consumatore, e in pochi minuti sarà possibile disporre di un ampio ventaglio di proposte, da valutarsi in ordine di prezzo.

Grazie a pochi click si possono confrontare le tariffe delle utility del mercato libero di energia elettrica e gas metano e garantirsi le offerte più convenienti.