Dopo mesi di chiusura forzata

L’Rsa Belvedere di Cassano apre le porte a nuovi utenti

Per farlo la Giunta ha approvato il Piano organizzativo gestionale, un rigido e dettagliato protocollo di comportamenti e adempimenti per garantire una ripresa in sicurezza per personale, utenti e visitatori. Onde evitare nuovi contagi da Covid 19.

L’Rsa Belvedere di Cassano apre le porte a nuovi utenti
Cassanese, 08 Agosto 2020 ore 10:20

L’Rsa Belvedere di Cassano d’Adda è pronta da accogliere nuovi utenti. La decisione è stata presa dopo che la Giunta ha siglato un documento ad hoc.

L’Rsa Belvedere di Cassano riapre i battenti

Passata la fase più grave dell’emergenza sanitaria, l’Rsa Belvedere sta per riaprire le porte ai nuovi ospiti. La Giunta ha infatti approvato il Piano organizzativo gestionale, un rigido e dettagliato protocollo di comportamenti e adempimenti per garantire una ripresa in sicurezza per personale, utenti e visitatori. Il documento, redatto in osservanza delle disposizioni ministeriali, è stato sottoscritto dal sindaco Roberto Maviglia e dal direttore sanitario, nonché referente Covid, Francesco Salerno. Ogni momento della vita quotidiana nella struttura viene regolamentato secondo precisi parametri di sicurezza, in grado di coprire sia gli aspetti più squisitamente sanitari sia quelli gestionali o legati alla sicurezza di tutti: dall’ingresso in struttura ai vari tempi della giornata.

Il commento dell’assessore ai Servizi sociali

«E’ stato redatto da esperti – ha precisato l’assessore ai Servizi sociali Arianna Moreschi – Si entra nello specifico di ogni adempimento, affinché tutte le attività e i servizi siano erogati secondo le regole di cautela e sicurezza che i tempi impongono. Il piano è consultabile all’Albo pretorio online e verrà messo a disposizione di tutti. E così con questo indispensabile lavoro, l’Rsa è pronta ad accogliere, a breve, nuovi ospiti, riprendendo la usuale capienza. Ritengo quindi doveroso ringraziare il personale, la direzione, l’ufficio Servizi sociali e tutti coloro che, in un periodo drammatico e in circostanze estreme, non hanno fatto mancare il loro lavoro e la loro disponibilità. Non va dimenticato il loro coraggio e la loro dedizione agli anziani».

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia