Lo spaghetto diventa… anticomunista

Si terrà a Inzago, paese in cui i fascisti fucilarono il martire Quintino Di Vona.

Lo spaghetto diventa… anticomunista
Cassanese, 16 Novembre 2019 ore 18:33

Spaghettata anticomunista organizzata da Fratelli d’Italia. E’ la seconda dopo quella di settembre a Paullo ed è stata subito bufera.

Spaghettata anticomunista a Inzago

Una “Spaghettata anticomunista” organizzata da Fratelli d’Italia. E’ la seconda dopo quella di settembre a Paullo e si terrà a dicembre a Inzago, paese in cui i fascisti fucilarono il martire Quintino Di Vona. E’ subito scoppiata la polemica.

“Nessuna provocazione”

Gli organizzatori sottolineano che “non vuole essere una provocazione, ma non ci sono morti di serie A e di serie B e il comunismo ha fatto delle stragi – hanno detto – Vogliamo commemorare i martiri delle Foibe, che non hanno il giusto riconoscimento, e non solo”. I partigiani e i partiti di centrosinistra, però, non la vedono allo stesso modo e tacciano l’iniziativa come “farsa vergognosa”, “disgustosa” e “assurda”. Inoltre, pensano già a organizzare un segnale di protesta per far sentire la propria voce.

Tutti i dettagli e le interviste con i protagonisti sul numero della Gazzetta dell’Adda in edicola e on line da sabato 16 novembre 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia