Lo spaghetto diventa... anticomunista

Si terrà a Inzago, paese in cui i fascisti fucilarono il martire Quintino Di Vona.

Lo spaghetto diventa... anticomunista
Cassanese, 16 Novembre 2019 ore 18:33

Spaghettata anticomunista organizzata da Fratelli d'Italia. E' la seconda dopo quella di settembre a Paullo ed è stata subito bufera.

Spaghettata anticomunista a Inzago

Una "Spaghettata anticomunista" organizzata da Fratelli d'Italia. E' la seconda dopo quella di settembre a Paullo e si terrà a dicembre a Inzago, paese in cui i fascisti fucilarono il martire Quintino Di Vona. E' subito scoppiata la polemica.

"Nessuna provocazione"

Gli organizzatori sottolineano che "non vuole essere una provocazione, ma non ci sono morti di serie A e di serie B e il comunismo ha fatto delle stragi - hanno detto - Vogliamo commemorare i martiri delle Foibe, che non hanno il giusto riconoscimento, e non solo". I partigiani e i partiti di centrosinistra, però, non la vedono allo stesso modo e tacciano l'iniziativa come "farsa vergognosa", "disgustosa" e "assurda". Inoltre, pensano già a organizzare un segnale di protesta per far sentire la propria voce.

Tutti i dettagli e le interviste con i protagonisti sul numero della Gazzetta dell'Adda in edicola e on line da sabato 16 novembre 2019.

TORNA ALLA HOME PAGE PER LE ALTRE NOTIZIE DEL GIORNO.