Menu
Cerca

Lite violenta in casa col compagno transessuale: colpa della gelosia

Carabinieri e Polizia hanno trovato uno dei due fidanzati con dei graffi sul viso

Lite violenta in casa col compagno transessuale: colpa della gelosia
Cronaca Sesto, 18 Aprile 2018 ore 16:19

Lite violenta in casa col compagno transessuale: “Mi minaccia col coltello”. Carabinieri e Polizia hanno trovato uno dei due fidanzati con dei graffi sul viso.

Lite violenta in casa: arrivano Carabinieri e Polizia

“Aiuto, mi sta minacciando con un coltello!”. Questo il tenore della chiamata che è arrivata lunedì pomeriggio alla centrale operativa del 112. A effettuarla un transessuale, che ha raccontato ai militari e agli agenti di essersi visto puntare in faccia la lama dal fidanzato, con cui ha una relazione amorosa da alcuni anni. La lite violenta è scoppiata all’interno di un appartamento al piano terra di uno stabile in via Cattaneo, nel Rione Vittoria, a Sesto San Giovanni.

Il trans si era allontanato

Giunti sul posto, i Carabinieri – supportati dai colleghi del Commissariato di Polizia – sono entrati nell’immobile. Del richiedente, il transessuale che aveva chiamato i soccorsi, nessuna traccia: si era già allontanato. Dentro l’appartamento, l’Arma e la Polizia hanno trovato invece il fidanzato, che presentava sul viso dei vistosi graffi, rimediati durante la lite scaturita per gelosia.