Lavoro nero, quattro operai clandestini scoperti in una serra gestita da un cinese

Il titolare sanzionato con oltre cinquantamila euro di multa.

Lavoro nero, quattro operai clandestini scoperti in una serra gestita da un cinese
Cassanese, 03 Ottobre 2018 ore 09:59

Lavoro nero, quattro operai clandestini scoperti in una serra gestita da un cinese. E’ successo a Cassano d’Adda.

Lavoro nero, operai clandestini in una serra

Il blitz è stato messo a segno dall’Ispettorato al lavoro di Milano e dalla Polizia Locale di Cassano. Quattro uomini, tutti di nazionalità cinese e clandestini in Italia, sono stati trovati a lavorare senza permessi in un terreno su via Rivolta in un’azienda con una trentina di serre gestita da un connazionale.

Numerose irregolarità

Numerose le irregolarità riscontrate dagli ispettori. Mancavano infatti anche i permessi per la produzione di colture alloctone e per l’irrigazione con  l’acqua sorgiva. E’ stata poi trovata anche una cisterna irregolare. Il titolare  è stato deferito all’Autorità giudiziaria e multato per oltre 50mila euro. L’attività è stata fermata sino a quando non sarà regolarizzata e i quattro operai sono stati denunciati.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE DI OGGI

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia