Sveglia rumorosa

Lavori stradali all’alba, il consigliere “bacchetta” gli uffici melzesi

Il melzese Giorgio Sommariva ha portato all'attenzione della Giunta quanto accaduto in via Da Vinci dove i lavori stradali sono iniziati alle 6.30.

Lavori stradali all’alba, il consigliere “bacchetta” gli uffici melzesi
Melzese, 29 Settembre 2020 ore 11:56

Il rumore dei lavori stradali dà fastidio a tutti, ma è un sacrificio che si può tollerare a fronte dei benefici che gli interventi portano alla città. Più difficile da sopportare quando gli operai cominciano a lavorare all’alba in zone residenziali svegliando tutti gli abitanti del circondario.

Lavori stradali all’alba

A denunciare l’episodio è stato il consigliere comunale di Melzo nel cuore Giorgio Sommariva che, con l’ironia che spesso lo contraddistingue, ha bacchetto l’Amministrazione comunale e gli uffici comunali per il mancato controllo delle attività degli operai.

Il 23 settembre in via Da Vinci , senza alcuna informazione preventiva, è arrivato un autoarticolato, poi un camion, quindi un furgone con degli operai che hanno calato delle ruspe per avviare dei lavori in strada. I residenti sono stati svegliati alle 6 dalle discussioni sulla formazione della Juventus e sul mancato acquisto di Suarez, parole cui ha fatto seguito il martello pneumatico alle 6.30.

Un problema di orari

Al di là della leggera ironia del racconto, il consigliere Sommariva ha voluto sottolineare una problematica che altre volte è stata segnalata dai cittadini melzesi: la mancanza di controllo sui cantieri di lavori in strada, pubblici e privati.

Gli operai hanno concluso le operazioni alle 13, quindi si sono spostati in zona industriale per le medesime operazioni.  A logica sarebbe stato più furbo invertire i due interventi, in maniera da tutelare il sonno dei melzesi. Per evitare “incazzature” da parte dei residenti, consiglio di dare precise indicazioni sugli orari di servizio e soprattutto di verificare con attenzione che tali indicazioni vengano rispettate.

TORNA ALLA HOME. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia