Lavori nei parcheggi: il Comune ci mette una pezza

Dopo le proteste delle famiglie è stata posticipata di un'ora e mezza la chiusura del parcheggio.

Lavori nei parcheggi: il Comune ci mette una pezza
Martesana, 07 Settembre 2018 ore 17:53

Lavori nei parcheggi: il Comune ci mette una pezza. Dopo le proteste delle famiglie è stata posticipata di un'ora e mezza la chiusura del parcheggio.

Lavori nei parcheggi: la pezza del Comune

Mercoledì e giovedì, i primi due giorni di lezione, il parcheggio di via Marcelline, davanti alla scuola Manzoni, sarà in parte inaccessibile per dei lavori. Inizialmente doveva essere chiuso dalle otto di mattina, ma dopo le proteste dei genitori il Comune è corso ai ripari. La chiusura è stata posticipata alle 9.30, dopo l'orario di entrata, nella speranza di limitare i disagi.

Non solo in via Marcelline

Sarà "una settimana di interventi su tre parcheggi cittadini per effettuare i lavori di posa delle strumentazioni necessarie a rendere le aree di sosta della città più efficaci ed efficienti - ha fatto sapere l'Amministrazione - I lavori, che interesseranno gli stalli di sosta e che prevedono l’installazione di sensori a terra e la verniciatura della segnaletica orizzontale (strisce blu), sono così programmati: lunedì 10 settembre in via Turati (divieto di sosta per tutto il giorno); martedì  11 settembre in via Volta (divieto di sosta per tutto il giorno). Mercoledì e giovedì, appunto, in via Marcelline.

"Ci siamo resi conto dei possibili disagi"

"Rispetto agli orari dei lavori, rendendoci conto che nel parcheggio di via Marcelline ci sarebbero potuti essere dei disagi per mamme e papà che mercoledì 12 e giovedì 13 porteranno i loro bambini a scuola per l’inizio delle attività scolastiche, abbiamo chiesto agli uffici di coordinarsi con le ditte che devono eseguire i lavori così da spostare l’inizio dei divieti alle 9.30 - hanno aggiunto il sindaco Ermanno Zacchetti e l'assessore all?innovazione Luciana Gomez.

"Saranno solo due giorni"

"Sappiamo che ci saranno alcuni disagi ma dureranno solo due giorni e serviranno per rendere più facile in futuro il pagamento della sosta - hanno aggiunto - . In generale ringraziamo i cittadini che effettuano segnalazioni e ci scrivono per sottoporci i loro suggerimenti: crediamo che i servizi possano essere più efficaci anche grazie a questo rapporto di costruttivo reciproco scambio”.

Riorganizzazione della sosta

"I lavori previsti in questi giorni nei parcheggi fanno parte del più ampio progetto di riorganizzazione della sosta a pagamento in città che partirà il prossimo anno con l’assegnazione della gestione delle aree di sosta a un nuovo soggetto che sarà individuato tramite una gara e che sostituirà l’attuale Cernusco Verde in dismissione", ha rimarcato l'Amministrazione. "Entro l’autunno sarà indetta la gara per l’assegnazione della gestione e da gennaio, se tutte le procedure andranno a buon fine, la nuova organizzazione della sosta in città entrerà a regime".

"Renderemo più smart i parcheggi"

Come già annunciato nei mesi scorsi, l’investimento per rendere smart il servizio della sosta, prevede la messa in rete del sistema gestionale dei parcheggi a pagamento della città, in modo da coordinarli da una base centrale posta presso l’Ecopark davanti alla Filanda; la sostituzione delle sbarre di accesso dei parcheggi di Villa Fiorita, Ecopark, Donat Cattin e l’introduzione del sistema a sbarre nei parcheggi di via Marconi e multipiano di via Cavour (oggi non a pagamento, che in parte lo diventerà); la predisposizione di cartelli di ingresso alle strutture indicanti il numero dei posti disponibili; l’introduzione di un sistema di sensori per i restanti parcheggi già a pagamento della città (lavori, questi ultimi, che partiranno appunto la prossima settimana).

RITORNA ALLA HOME PAGE PER IL RESTO DELLE NOTIZIE.