Cronaca
Associazionismo

L'Asd Grezzago non lascia, anzi, vara un'alleanza strategica col Vaprio calcio FOTO

La sinergia è stata annunciata ieri sera, venerdì 17 luglio 2020, nell'incontro pubblico che si è tenuto in oratorio. Ma ora i genitori dei piccoli calciatori vogliono dall'Amministrazione risposte sul destino del campo di calcio in sintetico e non solo.

L'Asd Grezzago non lascia, anzi, vara un'alleanza strategica col Vaprio calcio FOTO
Cronaca Trezzese, 18 Luglio 2020 ore 18:38

L'Asd Grezzago continuerà il suo cammino sportivo. E' arrivata a 39 anni di vita e non certo mollare proprio adesso che sta per raggiungere il suo quarantesimo compleanno.

WhatsApp Image 2020-07-18 at 09.29.14 (1)
Foto 1 di 3
e14d0be3-47c6-4921-a612-d6877e9e21c2
Foto 2 di 3
WhatsApp Image 2020-07-18 at 09.29.14 (2)
Foto 3 di 3

L'Asd Grezzago stringe un'alleanza col Vaprio calcio

L'Associazione sportiva dilettantistica Grezzago non lascia, anzi per crescere e consolidarsi sul territorio ha stretto un'alleanza coi vicini dell'Asd Vaprio calcio. L'annuncio è stato dato pubblicamente ieri, venerdì 17 luglio 2020, durante l'incontro pubblico che si è svolto nel cortile dell'oratorio. Erano presenti oltre una cinquantina di persone, fra dirigenti di entrambe le società, genitori, cittadini, i rappresentanti delle opposizioni in Consiglio e l'ex sindaco Vittorio Mapelli. La società sportiva aveva invitato anche l'attuale primo cittadino Gilberto Barki, la Giunta e i membri della sua maggioranza, ma non sono venuti. Durante la serata è stato spiegato che a causa del contenzioso legale in atto, legato alla convenzione per la gestione del centro sportivo tra la società e l'Amministrazione, che non ha saldato le ultime due rate di pagamento per dei presunti vizi nell'accordo che era stato siglato dal precedente Esecutivo, il legale che rappresenta il Comune avrebbe sconsigliato la partecipazione agli amministratori. Una decisione che sicuramente non è piaciuta alle famiglie presenti che in alcuni casi hanno manifestato apertamente il proprio dissenso. Avrebbero inoltre voluto porre una serie di quesiti legati per esempio alla consegna del campo in sintetico del centro sportivo e se si farà e in che modi una nuova convenzione per gestire il centro sportivo a oggi chiuso.

L'articolo completo sul prossimo numero della Gazzetta dell'Adda in edicola da sabato 25 luglio 2020 e nello sfogliabile online.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter