Carabinieri

Lancio di arance congelate contro Brumotti, arrestato spacciatore

Nei guai anche la compagna e il figlio dell'uomo. Poche ore dopo un altro pusher in manette

Lancio di arance congelate contro Brumotti, arrestato spacciatore
Sesto, 11 Maggio 2020 ore 19:33

Lancio di arance congelate contro Brumotti, arrestato spacciatore. Denunciati dai Carabinieri anche la compagna dell’uomo e il figlio. Poche ore dopo in manette pure un altro pusher.

Arance congelate contro Brumotti, arresti e denunce

I Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni, durante un servizio mirato al contrasto dello spaccio di stupefacenti nel quartiere Sant’Eusebio di Cinisello Balsamo, hanno arrestato sabato 9 maggio 2020 un italiano classe 1977, pregiudicato per reati in materia di stupefacenti e patrimonio, già sottoposto alla misura dell’obbligo di firma. Nel suo appartamento – dal quale erano state lanciate arance congelate contro l’inviato di Striscia Vittorio Brumotti, impegnato nella registrazione di un servizio – i militari hanno rinvenuto 20 grammi di cocaina suddivisi in 33 dosi, nascosti sopra un armadio. A essere denunciati a piede libero, per concorso in reato, sono stati anche la compagna e convivente dell’uomo, anch’essa pregiudicata, e il figlio dell’arrestato di 24 anni, nullafacente e incensurato.

Ieri, domenica 10 maggio, nello stesso quartiere di Cinisello, i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia sestese hanno arrestato un altro pusher. Si tratta di un 39enne anch’egli italiano, disoccupato e pregiudicato per stupefacenti. E’ stato trovato in possesso di 7 grammi di cocaina (divisi in 21 dosi) e altri 11 grammi di “polvere bianca”, chiusi in un involucro. Sequestrati dall’Arma anche due bilancini e 300 euro, considerati provento di spaccio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia