Colpo fallito

Ladri tentano il furto in pieno coprifuoco: recuperate le costose biciclette

I Carabinieri sono riusciti a mettere in fuga i malviventi entrati in azione a Cologno Monzese la scorsa notte

Ladri tentano il furto in pieno coprifuoco: recuperate le costose biciclette
Martesana, 23 Ottobre 2020 ore 19:21

Ladri tentano il furto in pieno coprifuoco: recuperate le costose biciclette. I Carabinieri sono riusciti a mettere in fuga i malviventi entrati in azione a Cologno Monzese la scorsa notte.

Furto in pieno coprifuoco: Carabinieri mettono in fuga i ladri

Sentendo le sirene dei Carabinieri che si avvicinavano, sono fuggiti abbandonando il furgone (poi risultato rubato) sul quale stavano per caricare la refurtiva. Non prima, però, di aver nascosto il bottino all’interno di una folta aiuola poco distante. Peccato che il trucco non sia riuscito. L’obiettivo era di tornare sul “luogo del delitto”, per recuperarlo in un secondo momento. Ma è andata male. I militari della Tenenza cittadina sono riusciti a sventare un furto con spaccata ai danni di un negozio di biciclette di corso Roma. I malviventi (almeno tre da quanto si è appreso) sono entrati in azione alle 3 della notte tra giovedì 22 ottobre 2020 e oggi, venerdì, in pieno coprifuoco. Hanno danneggiato la saracinesca dell’attività, asportando tre costose bici dal valore complessivo di 5mila euro. Peccato che su di loro sia piombata l’Arma, costringendoli alla fuga.

Recuperate le costose bici nascoste nell’aiuola

Il frastuono proveniente dalla strada ha spinto i residenti in zona ad allertare i Carabinieri: una pattuglia si trovava poco distante, impegnata anche in un servizio di verifica del rispetto dell’ordinanza regionale che impone il coprifuoco dalle 23 alle 5. Avvertendo il fiato sul collo delle Forze dell’ordine, i malviventi hanno interrotto le operazioni di carico sul furgone, allontanandosi. All’arrivo della gazzella, il mezzo era ancora lì sul posto. Essendo provento di un furto avvenuto a Seriate nei giorni scorsi, è stato messo sotto sequestro. Guardando all’interno del negozio, mancavano all’appello tre biciclette da corsa. Probabile, quindi, hanno pensato i militari, che potessero essere nei paraggi. Per questo hanno deciso di perlustrare un vicino parchetto, fino a quando i velocipedi sono spuntati fuori dalle frasche, venendo riconsegnati al legittimo proprietario.

TORNA ALLA HOME PER LE ALTRE NOTIZIE

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia